FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Elezioni in Argentina, Alberto Fernandez è il nuovo presidente

Il candidato peronista del centrosinistra ha ottenuto il 48% dei consensi contro il 40% del capo di Stato uscente Mauricio Macrì

Alberto Fernandez è il nuovo presidente dell'Argentina. Il candidato peronista del centrosinistra ha battuto Mauricio Macrì ottenendo il 48% dei consensi, contro il 40% del capo di Stato uscente. Macrì, che ha perso popolarità a causa della grave crisi economica in cui versa il Paese, ha ammesso la sconfitta e ha invitato Fernandez a una colazione di lavoro. 

Fernandez ringrazia tutto il popolo argentino - Fernandez, che si insedierà al governo il 10 dicembre. ha ringraziato stanotte "tutto il popolo argentino" per aver partecipato alla giornata elettorale e ha in particolare salutato quanti vorranno costruire "una Argentina solidale, egualitaria, che difende l'educazione pubblica, la salute, che privilegia quelli che producono, quelli che lavorano".

 

Crisi economica peggiore dal 2001 - Il presidente uscente repubblicano sta concludendo il proprio mandato nel pieno della peggiore crisi economica vissuta dall'Argentina dal 2001, con l'inflazione al 37,3%, un debito enorme e un tasso di povertà in aumento, pari al 35,4%, ossia un argentino su tre. "Deve iniziare un periodo di transizione ordinato che porti la pace a tutti gli argentini", ha affermato Macrì.

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali