FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Egitto, lʼordine del governo alla Procura: censura sul caso Regeni

La nota, redatta dal ministero dellʼInterno de Il Cairo, è però stata inviata per errore ai media

Egitto, l'ordine del governo alla Procura: censura sul caso Regeni

Un ordine di censura sulla morte di Giulio Regeni è stato inviato per errore dal ministero dell'Interno egiziano ai media. Lo riferisce l'Ap, sottolineando che il bavaglio sul caso del ricercatore friulano ucciso era tra i contenuti del "piano segreto" de Il Cairo per affrontare la crisi creata dopo l'arresto di due giornalisti nella sede del sindacato della stampa.

Il destinatario della proposta di "censura" era il procuratore generale che sta seguendo l'inchiesta sulla scomparsa del giovane, il cui corpo è stato ritrovato in un fosso alla periferia de Il Cairo il 4 febbraio.

Gentiloni: "Cooperazione non soddisfacente" - Intanto il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, è tornato a chiedere all'Egitto maggiore collaborazione al fine di fare emergere una volta per tutte la verità sull'uccisione del nostro connazionale. "Abbiamo chiesto all'Egitto di avere almeno una seria cooperazione nelle indagini, ma fino ad ora la cooperazione non è stata soddisfacente - ha detto il titolare della Farnesina alla Cnn -. Spero che nei prossimi giorni le cose cambino, ma francamente voglio vedere risultati prima di essere ottimista".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali