FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Effetto pandemia, Usa a corto di ketchup: "panico" tra gli americani

Il principale produttore della salsa rossa, Heinz, "costretto" ad aprire nuovi stabilimenti in modo da aumentare la produzione, mentre su Twitter impazza l'hashtag  #ketchupshortage 

Ansa

Se si pensa che lo scorso anno negli Stati Uniti sono state prodotte circa 300mila tonnellate di ketchup, è facile intuire come la carenza della mitica salsa rossa tra gli scaffali stia letteralmente mandando nel panico gli americani: a ruba soprattutto le bustine monodose. Effetto del Covid: il boom nella domanda ha messo alle strette anche il principale produttore, la Heinz, che non era preparata alla pandemia. 

Lo scrive il Wall Street Journal. Per fronteggiare la carenza di ketchup, dunque,  la multinazionale americana che ha il controllo del 70% del mercato di salsa rossa ha deciso di aprire due nuovi stabilimenti in modo da aumentare la produzione del 25%.

 

Sempre secondo il Wsj la salsa a base di pomodoro è la più consumata sulle tavole dei ristoranti in Usa. E i numeri aumentano ulteriormente quando si parla di consumo domestico, in quel settore le vendite hanno superato il miliardo di dollari nel 2020, pari ad un 15% in più rispetto al 2019. 

 

Dunque, dopo la carta igienica, la farina, i disinfettanti, gli Stati Uniti devono affrontare una nuova "emergenza" e intanto, su Twitter, impazza l'hashtag #ketchupshortage 
   

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali