FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Droghe leggere, ecco come funziona negli altri Paesi del mondo

Dopo la dichiarazione del ministro della Salute Grillo si torna a parlare in Italia della liberalizzazione della cannabis. Ma per quanto riguarda gli altri Stati dove è legale e dove è vietata?

Si torna a parlare in Italia delle droghe leggere. A far balzare l'argomento agli onori della cronaca è stata una recente dichiarazione di Giulia Grillo. Il ministro della Salute si è detta, infatti, favorevole alla liberalizzazione anche se ha specificato che il tema non è nel contratto di Governo. Nel nostro Paese l'uso della cannabis è illegale, ma l'uso personale è depenalizzato ed è legale l'uso medico, sotto prescrizione. Ma come funziona negli altri Paesi del mondo? Ecco dove è legale e dove invece il consumo e la vendita continuano a essere vietate.

I Paesi dove la cannabis è legalizzata

Uruguay - E' stato il primo Paese a  legalizzare la cannabis nel 2013. In Uruguay ogni individuo può coltivare le piante, un massimo di sei, per il proprio consumo e per consumo condiviso. Inoltre è legale detenere il raccolto dell'anno precedente sino a un massimo di 480 grammi. E' permessa poi la vendita controllata delle droghe leggere che si possono acquistare in farmacia: basta essere maggiorenni e registrarsi per confermarne l'impiego e l'acquisto. Rimane invece illegale la coltivazione senza autorizzazione e la produzione al di sopra del limite prefissato.

Stati Uniti - Negli Usa l'uso della marijuana è illegale a livello federale, ma la situazione differisce da stato a stato. Si passa da stati a tolleranza zero, come il Tennessee e l’Oklahoma ad altri come l’Alaska dove, in misure diverse, il possesso e l’utilizzo della cannabis è depenalizzato, oltre ad essere consentito l’uso terapeutico. In Florida,  Montana, North Dakota e in Arkansas è prevista la coltivazione per uso medico. Nello stato di Washington e Colorado è legale anche a scopo ricreativo. La California è lo stato più liberale in quanto a livello legislativo la marijuana è equiparata agli alcolici. Sono state varate delle misure specifiche per tassare e controllare la produzione legale della droga leggera. I maggiori di 21 anni possono possedere al massimo 28 grammi di marijuana per uso personale e si possono piantare in casa sino a sei piante.

Canada - Lo scorso giugno il Canada ha legalizzato l'uso della marijuana per uso ricreativo. Dal prossimo 17 ottobre i canadesi potranno acquistarla e consumarla legalmente. Si tratta del secondo Paese a livello mondiale, dopo l'Uruguay, a legalizzare la marijuana per uso ricreativo e il primo del G7. 

Olanda - E' legale l’uso della cannabis se consumata nei coffee shop, ed è tollerato un uso personale fino a 5 grammi, ma le pene sono severe per l’importazione e l’esportazione. Inoltre in caso di produzione, vendita e possesso fino a 30 grammi di cannabis c’è l’arresto per un mese o una multa di oltre 3mila euro.

Spagna - La marijuana non è legale, ma è depenalizzata ed è possibile consumarla in specifici social club dove non è prevista la vendita ma solo la condivisione della cannabis ad uso ricreativo. Viene punita la vendita e il consumo pubblico, ma la coltivazione domestica della cannabis - fino a un massimo di 5 piante - è consentita.

Portogallo -  Dal 2001 il consumo personale di tutte le sostanze è stato depenalizzato, senza distinzione tra droghe leggere e pesanti. Gli stupefacenti, in pratica, restano illegali, ma chi viene trovato con una quantità inferiore alla dose per dieci giorni (diversi grammi, a seconda del tipo di droga), viene visionato dalla ‘Commissione per la dissuasione dalla dipendenza dalle droghe’ (Cdt) che stabilisce come trattare il caso: non è previsto il carcere. Rimane illegale il traffico di droga.

Francia - E' illegale. Per il consumatore sono previste pene fino a un anno di carcere, ma il Ministero della giustizia raccomanda di non avviare procedimenti penali contro consumatori occasionali e prevede che le forze dell'ordine in caso trovino qualcuno in flagranza di reato intervengano solo al fine di dissuadere l'individuo dall'utilizzo di tale droga. 

Germania - E' legale esclusivamente l'uso, ma non la coltivazione. E' possibile detenere sino a un massimo di 10 grammi per non essere perseguiti dalla legge.

Giappone - Sono illegali tutti i preparati che contengono il Thc, principio attivo della cannabis, e non si prevedono leggi che portino alla sua legalizzazione.

Corea del Nord- E' legale e non è considerata una droga.

Australia - La cannabis è depenalizzata nella maggior parte degli stati del paese e rimale illegale solo nel Nuovo Galles del Sud e in Tasmania. Infine, è legale l'uso in tutto il paese solo per uso terapeutico.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali