FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Diritti violati, il Parlamento Ue decide su sanzioni a Orban | Lega e FI voteranno no, M5s a favore

La votazione mercoledì pomeriggio. AllʼUngheria lʼEuropa contesta la violazione di alcuni diritti. Salvini: "Europarlamento non può processare governi eletti"

Alta tensione al Parlamento europeo per decidere se l'Ue debba applicare sanzioni contro l'Ungheria a cui si contesta la violazione di diritti. La votazione si terrà mercoledì. E' la prima volta che il Parlamento si attiva su questa materia. FI e Lega voteranno a difesa del premier ungherese Orban, mentre M5s è orientato a favore delle sanzioni contro Budapest. Orban: "Non cediamo a ricatti, difenderemo le frontiere".

Cosa si contesta all'Ungheria - Gli eurodeputati sono chiamati a esprimersi su una risoluzione in cui si chiede al Consiglio degli Stati membri di "rilevare l'esistenza di un chiaro rischio di violazione grave da parte dell'Ungheria dei valori su cui si fonda l'Ue", nel quadro dell'articolo 7 del trattato Ue. Il rapporto dell'eurodeputato Judith Sargentini (Verdi) ha espresso le "preoccupazioni" del Parlamento sul "funzionamento del sistema costituzionale ed elettorale", "l'indipendenza della giustizia", "la corruzione e i conflitti di interesse" o varie libertà individuali come il diritto dei richiedenti asilo.

Contro l'Ungheria, l'esecutivo europeo ha finora fatto ricorso a diverse procedure d'infrazione per esprimere la sua insoddisfazione sul non rispetto della legislazione Ue in materia di diritto d'asilo, sulla legge che rende perseguibile penalmente chi aiuta un migrante, sul finanziamento alle ong e sulla legge sull'istruzione superiore.

Gli schieramenti attuali nel Parlamento europeo

Salvini: "Ue non può processare governi eletti" - "Voteremo in difesa di Orban, l'Europarlamento non può fare processi ai popoli e ai governi eletti". Lo ha annunciato il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, spiegando poi che non "nessun problema con il M5s sul voto contro Orban: ognuno è libero di scegliere cosa fare. La Lega in Europa sceglie per la libertà". Gli europarlamentari M5s, infatti, voteranno a favore delle sanzioni contro il premier ungherese.

M5s voterà in favore sanzioni all'Ungheria - Il M5s in una nota ha denunciato "questa Europa ipocrita. Per noi Orban, Macron, Merkel e Junker sono fatti della stessa pasta. Hanno lasciata sola l'Italia perché non aprono i loro porti e non accettano i ricollocamenti dei migranti. Il M5s è in Europa per difendere gli interessi degli italiani!".

Berlusconi sente Orban: FI vota contro sanzioni - "Cordiale telefonata" tra Silvio Berlusconi e il premier Orban. E' quanto si apprende da una nota di Forza Italia, in cui si sottolinea che "nella conversazione il leader di Forza Italia ha annunciato che a Strasburgo gli eurodeputati azzurri voteranno contro la richiesta di attivazione dell'articolo 7 del Trattato Ue per rischio di violazione dello stato di diritto in Ungheria. Ad Orban Berlusconi ha confermato la sua amicizia e l'appoggio al partito del "premier ungherese Fidesz, che fa parte del gruppo Ppe nel Parlamento europeo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali