FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Al G7 si parla di crescita, Renzi: "In linea con Obama: servono più investimenti"

Il premier parla anche di Grecia: "No allʼuscita dallʼeuro, ma il governo Tsipras deve fare le riforme". SullʼItalia: "Vediamo i primi frutti del nostro lavoro"

Al G7 si parla di crescita, Renzi: "In linea con Obama: servono più investimenti"

"La posizione italiana è totalmente in linea con quella degli Stati Uniti su come sostenere la crescita: c'è bisogno di più investimenti". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, incontrando la stampa al G7 in corso al castello di Elmau, in Germania. Sulla Grecia il premier ha aggiunto: "L'ipotesi di una uscita dall'euro sarebbe un errore ma il governo Tsipras capisca che le riforme vanno fatte".

Al G7 si parla di crescita, Renzi: "In linea con Obama: servono più investimenti"

"Sì riforme, stop austerity" - Il premier ha poi affidato a un tweet un sunto della giornata: "G7, molto buona prima sessione su economia. Giusto fare riforme strutturali, ma più crescita e investimenti, stop austerity".

Poi ha spiegato: "C'è stata una grande discussione tra di noi, anche con idee diverse, su come sostenere la crescita. E' stata una riflessione molto buona e interessante".

Incontrando i giornalisti in terra bavarese, Renzi ha anche parlato del Transatlantic Trade and Investment Partnership: "Noi spingiamo per una conclusione positiva sul TTIP. Bisogna però essere capaci di coinvolgere e garantire trasparenza per i consumatori", ha aggiunto.

Migranti, "proposte Ue insufficienti" - Sull'immigrazione il presidente del Consiglio, dopo aver criticato aspramente le minacce del governatore lombardo Maroni ai sindaci, è tornato a spronare l'Europa: "Le proposte che ha fatto l'Ue sulla suddivisione dei migranti al momento sono largamente insufficienti. E' un primo passo ma ancora non ci siamo".

"Riforme stanno dando primi frutti" - "Le riforme in Italia iniziano a dare frutti, come dimostrano gli ultimi dati Istat sugli occupati". Lo ha detto il premier parlando dell'operato del suo governo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali