FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Vaccini, Iss: evitati 22mila morti in Italia tra gennaio e settembre | In Germania 100mila prime dosi in 24 ore

A Milano e Bergamo mascherine all'aperto in centro. Quasi triplicate le classi in quarantena nelle scuole lombarde.


Green pass e Super Green pass: ecco cosa cambia

Milano e Bergamo hanno varato l'obbligo di mascherine all'aperto nel periodo natalizio in centro città per tenere sotto controllo i contagi mentre nelle scuole lombarde le classi in quarantena sono quasi triplicate rispetto all'ultimo monitoraggio. Friuli Venezia-Giulia e provincia di Bolzano si preparano a passare in giallo. In Germania mercoledì sono state oltre 100mila le persone che hanno ricevuto la prima dose di vaccino.

  • 25 nov

    Covid, presidente ceco Zeman positivo: ricoverato in ospedale

    Il presidente della Repubblica Ceca Milos Zeman è ricoverato in ospedale dopo essere risultato positivo al Covid. Lo rende noto un portavoce della presidenza.

  • 25 nov

    Covid, Brusaferro: basta dubbi, proteggersi con vaccini

    "Gli studi sono importanti perché rilevano come le persone vaccinate abbiano un rischio molto più basso di avere conseguenze gravi dall'infezione. Malgrado ormai non ci siano dubbi sull'importanza di questo strumento, insieme agli altri di cui disponiamo come il distanziamento e le mascherine, ancora milioni di persone non sono protette. L'invito è quindi di iniziare l'iter per chi ancora non l'ha fatto, e di proteggersi con il richiamo, soprattutto se si fa parte delle categorie più fragili, le prime a cui è stata offerta questa possibilità". Lo afferma il presidente dell'Iss Silvio Brusaferro in merito agli studi Iss e Oms.

  • 25 nov

    Il Friuli anticipa il Super Green pass

  • 25 nov

    Vaccini, Iss: evitati 22mila morti in Italia tra gennaio e settembre

    Grazie ai vaccini sono stati evitati 22mila morti in Italia per Covid tra gennaio e settembre. E' quanto emerge da uno studio Iss pubblicato dalla rivista Eurosurveillance insieme allo studio internazionale guidato dall'Oms in collaborazione con il Centro Europeo per la Prevenzione ed in controllo delle malattie. Delle 22mila morti evitate - precisa ancora l'Istituto Superiore di Sanità - il 71% è negli over 80, la prima fascia di età a raggiungere alte coperture oltre a quella a maggior rischio di morte per Covid, il 18% nella fascia 70-79, l'8% nella 60-79 e il 2% negli under 60, gli ultimi a essere vaccinati.

  • 25 nov

    Gb supera 10 milioni di casi, in un giorno 47mila contagi e 147 morti

    La Gran Bretagna ha superato i 10 milioni di casi di coronavirus dall'inizio della pandemia. E' quanto emerge dai dati ufficiali, citati dall'emittente britannica Sky News. Secondo i dati del governo, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 147 decessi e 47.240 contagi, il che porta a 10.021.497 il totale dei casi rilevati appunto dall'inizio della pandemia.
     

  • 25 nov

    Scoperta nuova variante in Sudafrica

    Una nuova variante del Covid-19 è stata rilevata in Sudafrica, il Paese africano ufficialmente più colpito dalla pandemia. Il virologo Tulio de Oliveira ha annunciato in conferenza stampa che "sfortunatamente, abbiamo rilevato una nuova variante che è preoccupante in Sudafrica".

  • 25 nov

    Covid, Bryan Adams positivo dopo controllo a Malpensa

    E' atterrato a Malpensa alle 13 con un volo proveniente da New York ed è risultato positivo al covid: sarebbe la seconda volta che Bryan Adams contrae il virus in un mese, come ha spiegato lui stesso sul suo profilo instagram. Bryan Adams e' arrivato a Milano per il lancio del calendario Pirelli 2022, The Cal 'On The Road" realizzato interamente con scatti del musicista canadese che ha fotografato numerose altre rockstar da Los Angeles a Capri.
     

  • 25 nov

    Germania, oltre 100mila prime dosi di vaccino in un giorno

    Sono oltre 100.000 le persone in Germania che hanno ricevuto mercoledì la prima dose di vaccino anti-Covid, un numero mai così alto da metà settembre. In tutto sono 795.000 le dosi inoculate ieri secondo i dati forniti dal ministero della Salute tedesco. La spinta alla vaccinazione è concomitante con l'entrata in vigore da ieri delle misure di contenimento del virus sul lavoro (dove si può andare solo se vaccinati, guariti o testati) e sui mezzi pubblici, la cosiddetta regola del 3G. 

  • 25 nov

    L'Austria consiglia la vaccinazione per bimbi di 5-11 anni

    L'Austria consiglia esplicitamente la vaccinazione di bambini tra i cinque e gli undici anni contro il Covid. La task force per le vaccinazioni di Vienna va così oltre la semplice applicazione del via libera dell'Ema. L'Austria attualmente è in lockdown con un'incidenza settimanale di 1.091. Nei giorni scorsi, viste le restrizioni e il Super Green pass, che in Austria si chiama 2-G, ha ripreso slancio la campagna vaccinale tra gli adulti.

  • 25 nov

    Milano, firmata l'ordinanza per l'obbligo della mascherina in centro

    Il sindaco di Milano, Beppe Sala, ha firmato l'ordinanza che impone l'uso della mascherina in centro città da sabato 27 novembre al 31 dicembre dalle 10 alle 22. Le vie comprese nel provvedimento - piazza Castello, largo Cairoli, via Dante, piazza Cordusio, via Orefici, via e piazza Mercanti, piazza del Duomo, Galleria e corso Vittorio Emanuele II e piazza San Babila - sono quelle che si prevede abbiano un costante afflusso di pubblico. Nelle altre aree della città resta l'obbligo di avere sempre con sé la mascherina e indossarla in situazioni di assembramenti/affollamenti.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali