FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Primarie Dem, nel confronto televisivo tutti contro Sanders

Sul palco i candidati democratici per il dibattito trasmesso dalla Cbs

Tutti contro l'avanzata di Bernie Sanders nell'area dem, in un fuoco concentrico tra candidati alle primarie troppo simile a un plotone d'esecuzione politico per non rischiare di favorire quello che dovrebbe essere l'avversario naturale di tutti: l'attuale presidente repubblicano, Donald Trump. Nell'atteso confronto tv trasmesso dalla Cbs, negli studi di charleston in South Carolina, si sono sfidati i "pretendenti" democratici.

Si giocano il timone della corsa alla Casa Bianca, consapevoli che l'anziano senatore del  Vermont, Bernie Sanders, alfiere delle riforme sociali più radicali, a partire da quella del sistema sanitario, ha il vento in poppa. "Troppo di Sinistra", secondo i suoi avversari, a cominciare dal miliardario ex sindaco di New York Micheal Bloobmerg, che lo ha definito "Fidel", per i suoi elogi alle prime riforme di Castro.

 

Attacchi frontali anche da Elizabeth Warren che dice: "Sono più preparata di lui", ma anche dall'ex braccio destro di Obama Joe Biden, "tentò di indebolire il nostro governo", e dall'outsider Pete Buttigieg: "Abbiamo bisogno di qualcuno che unisca, non che divida". Lui, l'esperto Sanders, ha risposto colpo su colpo. I sondaggi lo danno in vantaggio in California e in recupero proprio in South Carolina. Le primarie diranno chi sfiderà il presidente Tycoon che dalla baraonda dem sembra trarre solo giovamento.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali