FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, la Liguria finisce nella "lista rossa" della Svizzera | Obbligo di dieci giorni in quarantena

La lista include anche Danimarca, Irlanda, Islanda, Slovenia, Ungheria e Marocco, i territori della Bretagna e i land Alta e Bassa Austria.

coronavirus, milano, zona rossa, bus, treni, stazioni

La Svizzera ha incluso la Liguria nell'elenco degli Stati e Regioni a rischio elevato di contagio da coronavirus. La nuova "lista rossa" entrerà in vigore il 28 settembre. Chi entra in Svizzera da uno dei Paesi e delle regioni "nel mirino" dovrà passare dieci giorni in quarantena. In totale sono 59 le zone soggette all'obbligo di quarantena, secondo l'elenco aggiornato dall'Ufficio federale della sanità pubblica elvetica.

La lista include anche Danimarca, Irlanda, Islanda, Slovenia, Ungheria e Marocco, i territori della Bretagna e i land Alta e Bassa Austria.

 

Immediata la risposta della Liguria, attraverso le sue istituzioni. La Regione ha infatti scritto, allegando l'opportuna documentazione di Alisa, al console generale di Svizzera in Italia e per conoscenza al ministro degli Esteri  Di Maio affinché "le autorità svizzere tornino su una decisione che risulta falsata da dati disomogenei sul territorio regionale" oppure, in subordine, "limitino le proprie prescrizioni alle sole aree regionali maggiormente colpite dal contagio".

 

Secondo Regione Liguria, la misura della Sanità Pubblica Svizzera rientra in un meccanismo automatico che scatta nel caso in cui in una regione si superino i 60 casi su 100 mila abitanti in 14 giorni. "In particolare nel caso della Liguria - si legge nella nota della Regione - questa soglia corrisponde a una media di 70 casi al giorno: tale
superamento della soglia e' interamente ascrivibile al cluster spezzino, il resto del territorio ligure resta prevalentemente al di sotto del parametro indicato".
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali