FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Coronavirus, calano i nuovi contagi ma risalgono le vittime (+743) | Sanzioni più dure per chi viola le norme

Il commissario straordinario Arcuri: "Imploriamo tutti gli italiani di rispettare le misure"

Dall'Australia al Cile, dalla Romania agli Usa, come il mondo affronta il Coronavirus

Nel mondo sono oltre 2,6 miliardi le persone costrette a casa a causa delle restrizioni dovute all'epidemia di coronavirus. Ecco, nelle foto più belle, come viene affrontata la crisi ai quattro angoli del pianeta.

Per il terzo giorno consecutivo cala il numero di nuovi positivi al coronavirus in Italia: sono 3.612 (mentre lunedì erano 3.780 e domenica 3.957). Torna invece a salire il numero delle vittime in un solo giorno: sono 743 (mentre lunedì erano 601 e domenica 651). Sono 3.396 i ricoverati in terapia intensiva. Il Cdm ha approvato il decreto con le nuove sanzioni. Conte: "Multe da 400 a 3mila euro". Il commissario straordinario Arcuri: "Imploriamo tutti gli italiani di rispettare le misure".

  • 24 mar

    Esame nuovo decreto partirà dalla Camera

    Partirà dalla Camera l'esame del decreto legge emanato oggi dal Consiglio dei ministri con le misure per il contrasto del coronavirus. E' stato annunciato alla conferenza dei Capigruppo di Montecitorio dal governo.

  • 24 mar

    Garante scioperi: "Revocare subito lo stop dei benzinai"

    "Revocare subito l'astensione proclamata dai benzinai a partire da domani. Così la Commissione di garanzia dell'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali che invita "le Organizzazioni sindacali FAIB Confesercenti, FEGICA Cisl, FIGISC ANISA Confcommercio, a revocare immediatamente l'astensione, dandone tempestiva comunicazione anche alla Commissione".

  • 24 mar

    Conte: "Nessun fermo amministrativo, solo multe"

    "Non c'è fermo amministrativo per i veicoli, solo le multe". Lo afferma il premier Giuseppe Conte parlando delle sanzioni.

  • 24 mar

    Conte: "Restrizioni fino al 31 luglio? Fiduciosi di superarle prima"

    "Si è diffusa la notizia che le misure saranno prorogate al 31 luglio. Quando abbiamo adottato il primo provvedimento a fine gennaio abbiamo deliberato lo stato emergenza nazionale per sei mesi, fino al 31 luglio 2020. Ma questo non significa che le misure restrittive saranno prorogate fino a quella data. Siamo pronti in qualsiasi momento ad allentare la morsa, superare quelle misure,e fiduciosi che ben prima di quella scadenza si possa tornare a un migliore stile di vita". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa in streaming da palazzo Chigi. APRI E LEGGI

  • 24 mar

    Conte: "Multa da 400 a 3mila euro per violazioni"

    "A livello sanzionatorio abbiamo introdotto una multa da 400 euro a 3mila euro. Alla contravvenzione ora prevista si sostituisce questa sanzione pecuniaria". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa in streaming da palazzo Chigi.

  • 24 mar

    Conte: "Io o ministri riferiremo alle Camere ogni 15 giorni"

    "Con questo decreto legge abbiamo anche regolamentato in maniera più puntuale e trasparente i rapporti con il Parlamento. Prevediamo che ogni iniziativa venga trasmessa ai presidenti delle Camere e che io o un ministro delegato vada a riferire in Parlamento". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa in streaming da palazzo Chigi.

  • 24 mar

    Oltre 400mila i contagiati nel mondo

    Sono oltre 400mila i casi di contagio da coronavirus nel mondo. Lo segnala l'ultimo aggiornamento sull'andamento della pandemia della Johns Hopkins. I morti sono invece 17.454. In particolare i contagi sono 407.485 mentre le persone guarite 103.334.

  • 24 mar

    Casi crescono più nella provincia di Milano che in quella di Bergamo

    Aumenta il contagio da coronavirus nelle province della Lombardia. A Brescia i casi sono ora 6.298, con una crescita di 393. Seconda per numero di contagi ieri Milano: 375, che portano il numero dei positivi a 5701. Si tratta di un aumento superiore a quello di Bergamo dove ieri si sono registrati 257 nuovi casi per un totale di 6.728 persone con Covid-19.  A Milano città i contagiati sono 2.297 con un incremento di 121 che, considerata la paura di una "crescita esponenziale", dimostra invece un freno.

  • 24 mar

    In Vaticano 4 casi in totale di positività

    "Allo stato attuale sono quattro i casi di positività al coronavirus riscontrati in Vaticano: oltre al primo di cui si è data precedentemente notizia, si tratta di un dipendente dell'Ufficio Merci e di due dipendenti dei Musei Vaticani". A chiarirlo il Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni. "Le quattro persone erano state poste in isolamento in via cautelativa prima che risultassero positive al test e il loro isolamento dura ormai da oltre 14 giorni; attualmente sono in cura in strutture ospedaliere italiane o presso la propria abitazione".

  • 24 mar

    Gallera (Lombardia): "Trend in rallentamento, ma serve rigore"

    In Lombardia "c'è un trend di rallentamento, ma dobbiamo essere più determinati a resistere e a stare a casa, perché il traguardo non è lontano. Ognuno di noi deve continuare a rispettare le restrizioni". Lo ha detto l'assessore al Welfare della Regione, Giulio Gallera.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali