FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Congo, via libera allʼadozione di 69 bambini in tutto il mondo

La situazione si è sbloccata dopo due anni di stallo e anche lʼItalia si trova tra i paesi coinvolti nelle adozioni

Congo, via libera all'adozione di 69 bambini in tutto il mondo

E' finalmente arrivato il via libera del governo della Repubblica democratica congolese per l'adozione di 69 bambini da parte di famiglie straniere, anche italiane. Dopo uno stallo durato più di due anni, i piccoli potranno raggiungere i loro nuovi genitori. Altri mille bambini, invece, per ora rimarranno negli orfanotrofi congolesi.

Secondo quanto comunicato dalla Commissione per le adozioni internazionali, sono dieci i bambini congolesi che adottati potranno finalmente arrivare in Italia, in tempi che, tuttavia, non sono stai ancora chiaramente definiti.

"Siamo contenti ma continueremo a lavorare incessantemente per portare a casa fino all'ultimo bambino - commenta Silvia Della Monica, presidente della Cai - Nella Repubblica democratica del Congo restano ancora circa 130 bambini adottati da italiani. Le nostre procedure sono corrette e perciò pensiamo che ci siano le condizioni per farli ricongiungere con le loro famiglie".

Tuttavia lo scetticismo non può essere taciuto, soprattutto riguardo alle affermazioni del Governo congolese sul fatto che le prossime adozioni dovranno aspettare l'approvazione della nuova legge attualmente in discussione. "Non mi risulta - conclude il presidente - che l'approvazione della legge debba incidere con le procedure già corrette".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali