FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Code e traffico in tilt al Brennero, i sindaci austriaci contro i navigatori

"Gli automobilisti escono dallʼautostrada per evitare di pagare il pedaggio e così intasano la viabilità destinata alla circolazione locale"

Code e traffico in tilt al Brennero, i sindaci austriaci contro i navigatori
Il ponte Europa sull'autostrada del Brennero, in Tirolo

Per evitare di pagare il pedaggio autostradale escono dall'autostrada del Brennero, usano le strade alternative e intasano così la viabilità destinata al traffico locale. Sono gli automobilisti che da giorni stanno mandando in tilt la circolazione lungo la direttrice che collega Italia e Austria. Tanto che i sindaci del versante austriaco dichiarano guerra ai navigatori gps, che secondo loro causano questo disagio.

Le auto escono, dicono i primi cittadini, per non pagare il casello di ponte Europa oppure per evitare le code. "I navigatori moderni consigliano di cambiare rotta, quando il risparmio è di appena tre minuti - si lamenta sulla Tiroler Tageszeitung il sindaco di Gries am Brenner, Karl Muehlsteiger -. Quegli apparecchi sono il nemico numero uno".

Molte strade alternative, aggiunge ancora Muehlsteiger, non sono però adatte ai camper e alle roulotte. Anche il sindaco di Steinach Josef Hautz conferma l'aumento di code e intasamenti sulle strade alternative all'autostrada del Brennero. "Servono provvedimenti urgenti", dice al giornale. La proposta dei sindaci è di istituire caselli di pedaggio oppure divieti di transito per i non residenti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali