FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cisgiordania, tre israeliani uccisi e uno ferito da un palestinese

Lʼassalitore è stato "neutralizzato" dopo aver aperto il fuoco. Si era mescolato ai lavoratori palestinesi che si sottoponevano ai controlli. Hamas: "Lʼattacco è un nuovo capitolo dellʼIntifada"

Tre israeliani sono stati uccisi e un quarto ferito gravemente da un palestinese, durante un attacco condotto nelle vicinanze del villaggio cisgiordano di Har Hadar, a poca distanza da Gerusalemme. L'assalitore, che è entrato in azione aprendo il fuoco dopo essersi mescolato ai lavoratori palestinesi che si sottoponevano ai controlli di sicurezza per entrare in città, è stato "neutralizzato". Hamas: "L'attacco è un nuovo capitolo dell'Intifada".

Nimer Jamal, 37 anni, di Beit Sourik con regolare permesso di lavoro in Israele, è arrivato ai cancelli del villaggio assieme ad un gruppo di manovali palestinesi.

Hamas: "Attacco è nuovo capitolo Intifada" - Da Gaza, Hamas plaude per l'attacco: "E' un nuovo capitolo dell'Intifada di Al-Quds (Gerusalemme)". Hazzam Qassam, portavoce della fazione citato dai media, ha aggiunto: "Significa che ogni tentativo di 'giudaizzare' la città non cambia il fatto che Gerusalemme è arabo-musulmana. I suoi cittadini e la gioventù non risparmieranno alcuno sforzo per redimerla con il loro spirito e sangue".

Netanyahu: attacco è frutto della sobillazione dell'Anp - "L'attacco terroristico di è frutto della sobillazione dell'Autorità nazionale palestinese". Lo detto il premier Benyamin Netanyahu che ha aggiunto: "Mi aspetto che Abu Mazen condanni l'attentato e non cerchi di giustificarlo". Netanyahu ha preannunciato che la casa del palestinese autore dell'attacco sarà demolita.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali