FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Canada, in Quebec i medici protestano contro lʼaumento del salario

In 700 hanno firmato una petizione per chiedere al governo di usare quei soldi per ridistribuire le risorse alla sanità pubblica e garantire un buon servizio e cure adeguate a chi ne ha bisogno

Canada, in Quebec i medici protestano contro l'aumento del salario

Settecento tra medici, specialisti e studenti di medicina, in Canada, hanno firmato una petizione per protestare contro gli aumenti salariali da parte del governo ai danni del personale medico che invece si è visto ridurre il proprio stipendio a causa dei tagli nel settore pubblico. Nella protesta viene chiesto anche che le somme vengano ridistribuite nel sistema sanitario del Quebec per promuovere la salute della popolazione e soddisfare i bisogni dei pazienti senza gravare troppo sui lavoratori del settore.

Per i medici è una manovra offensiva quella del governo che invece effettua tagli a discapito degli infermieri e degli impiegati, che hanno un sovraccarico di lavoro mentre i pazienti devono pagare di più servizi in declino. "Questi aumenti sono ancora più scioccanti perché infermiere, impiegati e altri professionisti affrontano condizioni di lavoro molto difficili, mentre i nostri pazienti vivono con la mancanza di accesso ai servizi richiesti a causa dei drastici tagli negli ultimi anni e della centralizzazione del potere nel Ministero di salute", è scritto nella lettera. "L'unica cosa che sembra essere immune ai tagli è la nostra remunerazione", concludono.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali