FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brexit, il premier Gb Theresa May: "Eʼ mancata flessibilità da parte dellʼUe"

La Gran Bretagna punta ad un accordo di libero scambio con lʼUnione ma non intende contribuire al bilancio europeo

Brexit, il premier Gb Theresa May: "E' mancata flessibilità da parte dell'Ue"

"Non vogliamo che l'Unione europea si smembri, ma da parte dell'Ue è mancata flessibilità nei confronti di Londra e i britannici se ne sono accorti". Così il premier britannico, Theresa May, ha parlato della Brexit, definendola "una lezione anche per l'Ue se vuole avere successo". L'accordo emerso dai negoziati sull'uscita della Gran Bretagna dall'Ue, ha detto, sarà quindi votato dal Parlamento.

Brexit, il mondo visto da Londra

Un'intesa punitiva non sarebbe "un gesto da amici" - La Gran Bretagna punta ad un accordo di libero scambio con l'Ue ma non intende contribuire al bilancio europeo. Un accordo "punitivo" sulla Brexit da parte dell'Ue non sarebbe "un gesto da amici", ha sottolineato la May annunciando alla Lancaster House di Londra il suo piano in 12 punti per i negoziati sul divorzio da Bruxelles.

Accordo con l'Ue entro due anni, ma "flessibile" - La May vorrebbe raggiungere un accordo sulla Brexit "entro due anni" con una implementazione "graduale" delle intese. Il premier britannico ha infatti proposto un accordo di transizione "flessibile" per attuare l'uscita del Regno Unito dicendosi contraria ad una "transazione indefinita" ma riconoscendo che in alcuni settori di mutuo interesse per Londra e Bruxelles è necessario adottare un "processo graduale".

Gb riprenderà il controllo dell'immigrazione dai Paesi Ue - Il premier britannico ha annunciato poi che la Gran Bretagna riprenderà il controllo dell'immigrazione dai Paesi Ue e si ritirerà dalla giurisdizione della Corte europea di Giustizia. "In questo momento stiamo abbandonando l'Europa e pianifichiamo un vertice biennale del Commonwealth. Costruiremo una Gran Bretagna veramente mondiale", ha aggiunto.

Sulla sicurezza continua la cooperazione con i Paesi Ue - Nonostante la Brexit, "il Regno Unito intende continuare la collaborazione coi suoi partner europei nella lotta al crimine e al terrorismo e nella politica estera", ha assicurato la May nel suo discorso alla Lancaster House. Il primo ministro ha sottolineato che tutti i Paesi europei hanno interessi e valori in comune e la "nostra risposta non può essere quella di cooperare meno".

La Scozia: "Il piano di Londra non è nel nostro interesse" - Il piano di Londra per la Brexit "non è nel nostro interesse nazionale". Così il leader scozzese Nicola Sturgeon commenta il discorso del premier britannico Theresa May. "E' ormai chiaro che il Regno Unito sta andando verso una hard Brexit - ha aggiunto riferendosi alla decisione di lasciare il mercato unico europeo - che minaccia di essere economicamente catastrofica".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali