FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brasile, un turista italiano pugnalato e ucciso dopo un festino: 3 arresti

Dietro lʼomicidio ci sarebbe una lite della vittima con un amico in merito al compenso per alcune donne. Lʼepisodio nella regione dei grandi laghi, a nord di Rio

Brasile, un turista italiano pugnalato e ucciso dopo un festino: 3 arresti

Un turista italiano, il 54enne romano Massimiliano Bottoni, è stato pugnalato e ucciso in Brasile al termine di un festino. Il corpo era nel garage di un condominio ad Armacao dos Bùzlos, nella regione dei grandi laghi, a 180 chilometri a nord di Rio. Secondo la polizia brasiliana dietro l'omicidio ci sarebbe una lite con un amico brasiliano sul compenso per alcune donne al festino: la rissa sarebbe degenerata e Bottoni accoltellato. Tre arresti.

Bottoni viveva nel quartiere dell'Eur ed era un appassionato di fotografia. Separato da anni dalla moglie, lascia due figli. Tra i contatti recenti che l'uomo ha avuto su Facebook compare anche il nome di Amanda Cabral Vasconcellos, 28enne arrestata dalla polizia brasiliana assieme ad altre due persone, che aveva ospitato per tre giorni Bottoni. La salma dell'uomo dovrebbe rientrare in Italia tra una decina di giorni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali