FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brasile, Lula si consegna alla polizia: "Non ho paura, vado in carcere a testa alta"

Lʼex presidente si è detto pronto a scontare la pena a 12 anni per corruzione e riciclaggio: "Sono innocente". Migliaia di sostenitori avevano tentato di bloccarlo

Lula da Silva, alla fine, si è arreso: dopo una giornata convulsa l'ex presidente brasiliano si è consegnato alla polizia federale, dicendosi pronto a scontare la condanna a 12 anni per corruzione e riciclaggio. "Mi consegno alla polizia a testa alta, non ho paura. Proverò la mia innocenza e mi chiederanno scusa", ha dichiarato. Portato in aereo a Curitiba, è stato trasferito nella sede della Soprintendenza.

Brasile, lʼex presidente Lula si consegna alla polizia

Già qualche ora prima di consegnarsi agli agenti, Lula aveva tentato di lasciare il quartiere generale del sindacato metallurgico dove era barricato da giorni. Migliaia di sostenitori del Partito dei Lavoratori glielo avevano però impedito. Al suo arrivo a Curitiba, l'ex presidente è stato invece accolto da numerosi oppositori con fuochi d'artificio.

Lula da Silva "non intende andare al macello a testa bassa, per sua libera e spontanea volontà", aveva detto venerdì uno degli avvocati dell'ex presidente brasiliano, Josè Roberto Batochio. Lo stesso giorno il giudice Sergio Moro aveva emesso un mandato di arresto nei suoi confronti, concedendogli 24 ore di tempo per costituirsi.

Era stato proprio Moro, nel luglio del 2017, a condannare Lula a nove anni di prigione per corruzione e riciclaggio, divenuti dodici a gennaio, quando il caso è stato esaminato in seconda istanza dal Tribunale Regionale Federale di Porto Alegre. L'esecuzione della condanna era stata però bloccata dalla richiesta di "habeas corpus" presentata dai legali dell'ex presidente presso il Supremo Tribunale Federale, che l'ha respinta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali