FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bolivia, il Tribunale elettorale: Evo Morales rieletto presidente

Il governatore socialista è al quarto mandato consecutivo: ha battuto il suo diretto avversario Carlos Mesa con un distacco del 10%

Evo Morales è stato rieletto presidente della Bolivia. La conferma ufficiale arriva dal Tribunale elettorale che ha annunciato che Morales ha vinto la corsa con il 47,08% dei voti mentre il suo più diretto avversario, Carlos Mesa, ne ha raccolti il 36,51%. Il presidente socialista, che è al potere dal 2006, è al quarto mandato consecutivo.

Il presidente del Tribunale, María Eugenia Choque, ha precisato che fra gli altri candidati si sono distinti il pastore evangelico Chi Hyun Chung del Partito democratico cristiano (8,78%) e Oscar Ortiz (4,24%).

 

Uno dei giudici, Idelfonso Mamani, ha assicurato che lo scrutinio è avvenuto sulla base di liste di elettori "verificate ed affidabili", in un processo da cui è esclusa qualsiasi ipotesi di brogli, come accusato da più parti. Sulla correttezza del processo ha vivacemente obiettato l'opposizione del partito Comunidad Ciudadana di Mesa e dei comitati civici, che hanno chiesto l'intervento dell'Organizzazione degli Stati americani.

 

L'Osa ha anche direttamente proposto una revisione dello scrutinio e indicato che se il margine di vittoria di Morales fosse stato troppo stretto, sarebbe stato meglio andare al ballottaggio il 15 dicembre. Questa posizione è stata appoggiata anche dall'Unione europea e da quattro Paesi americani (Usa, Argentina, Brasile e Colombia).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali