FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bimba inglese trova unʼantica spada: ritorna il mito di Excalibur

La piccola Matilda Jones, di 7 anni, ha rinvenuto la misteriosa arma nel lago di Dozmary Moor, lo stesso in cui prese vita la leggenda di re Artù

Bimba inglese trova un'antica spada: ritorna il mito di Excalibur

Una bimba inglese di 7 anni ha ritrovato una spada antica di circa un metro e 20 centimetri nelle acque del lago Dozmary Moor, in Cornovaglia. La curiosa scoperta torna ad alimentare il mito di Excalibur. Secondo la leggenda, infatti, nello stesso specchio d'acqua re Artù, ormai morente dopo il duello con Modred, ordinò a uno scudiero di gettare l'arma. La storia narra che la spada venne afferrata dalla "fata del lago" che la portò con sé sul fondo.

Matilda Jones, questo il nome della bimba di 7 anni, ha ritrovato la spada mentre nuotava in compagnia del padre. Dopo aver notato un oggetto che luccicava sul fondo, la piccola si è tuffata per prenderlo. Conoscendo il mito dell'arma di re Artù, è stata avvertita la stampa e a molti appassionati piace pensare (e illudersi) che potrebbe trattarsi proprio della mitica Excalibur.

La bimba si è fatta immortalare nelle foto come una vera guerriera con l'antica spada. Secondo la leggenda, inoltre, il proprietario di Excalibur diventerebbe di diritto re o regina di Inghilterra. Matilde pronta quindi a scalzare i Windsor dal trono? Il padre Paul non ci pensa nemmeno: "Non credo si tratti di Excalibur, non sarà così antica. Per me non ha più di 30 anni e probabilmente è un oggetto che è stato usato nelle scene di qualche film".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali