FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bielorussia, scontri dopo le elezioni: un morto e dozzine di feriti | Lukashenko accusa Polonia e Gran Bretagna

Il presidente in carica stravince con lʼ80% dei consensi ma lʼopposizione contesta i risultati. Ue preoccupata, Putin si congratula

Bielorussia, manifestanti invadono Minsk: interviene la polizia

Un morto, dozzine di feriti e 200 arresti. E' il bilancio della notte di scontri in Bielorussia a seguito del risultato delle elezioni. Lo dice il centro per i diritti umani Vesna, citato da vari media russi. Secondo i dati preliminari resi noti dalla Commissione Elettorale Centrale, il presidente in carica Alexander Lukashenko ha vinto con l'80,23% dei voti, Svetlana Tikhanovskaya ha ottenuto il 9,90%. Ma l'opposizione contesta questi risultati.

"Un partecipante alle proteste a Minsk è morto", recita una dichiarazione pubblicata sul sito web del centro per i diritti umani Viasna.  Secondo gli attivisti, il giovane ha subito una lesione cerebrale letale dopo essere stato investito da un veicolo speciale sul viale Pobediteley. I paramedici non sono riusciti a salvarlo. "Decine di persone ferite durante le manifestazioni sono ricoverate negli ospedali di Minsk", dice Viasna. Secondo il ministero dell'Interno bielorusso, le persone fermate durante le proteste sono circa 3mila.

 

Il presidente: "Proteste dirette dall'estero" Per Lukashenko, i manifestanti scesi in piazza sono stati "diretti" dall'estero. "I servizi speciali hanno registrato chiamate dalla Polonia, dalla Gran Bretagna e dalla Repubblica Ceca", ha dichiarato secondo quanto riporta RIA Novosti.

 

L'opposizione: "Risultati contraddicono la realtà" L'opposizione continua a contestare i dati diffusi dalle autorità. La squadra elettorale della candidata d'opposizione Svetlana Tikhanovskaya ha ribadito di non riconoscere i risultati preliminari riportati dalla Commissione centrale elettorale. "Contraddicono la realtà e sono completamente in contrasto con il buonsenso", ha detto la portavoce di Tikhanovskaya, Anna Krasulina, ripresa dall'agenzia Interfax. 

 

Putin e Xi si congratulano con Lukashenko Da Mosca, intanto, arriva il messaggio del presidente Vladimir Putin che si è congratulato con Lukashenko per la vittoria. "Speriamo che la vostra attività statale contribuisca all'ulteriore sviluppo di relazioni reciprocamente vantaggiose tra Russia e Bielorussia in tutti i settori, a una più profonda cooperazione all'interno dello Stato Unico, a processi di integrazione più ampi nell'Unione economica eurasiatica e a relazioni politico-militari nell'Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva. Non c'è dubbio che questo servirebbe gli interessi fondamentali dei popoli fraterni di Russia e Bielorussia", ha detto. Anche il presidente cinese Xi Jinping ha inviato un messaggio complimentandosi sia a titolo personale sia "per conto di governo e popolo cinesi".

 

Ue: "No alla violenza, tutelare diritto di espressione" Su quanto sta accadendo in Bielorussia, il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel ha dichiarato che "la violenza contro chi protesta non è la risposta". "La libertà di espressione, di assemblea, i diritti umani di base - ha aggiunto - devono essere sostenuti". Per il governo tedesco "non è accettabile" che gli "standard minimi democratici" alle elezioni in Bielorussia non siano stati mantenuti, ha detto il portavoce di Angela Merkel, Steffen Seibert.

 

Polonia chiede vertice europeo straordinario Dopo le violenze, Varsavia ha chiesto un vertice europeo straordinario. "Le autorità hanno usato la forza contro i loro cittadini che chiedevano un cambiamento nel paese - ha detto il premier polacco Mateusz Morawiecki -, dobbiamo sostenere il popolo bielorusso nella sua ricerca della libertà".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali