FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Al Baghdadi, 25 milioni di dollari all'uomo che tradì il Califfo

La talpa sarebbe da mesi al servizio delle forze militari curde. Ora è stato portato in salvo allʼestero insieme alla sua famiglia

isis Abu Bakr al Baghdadi iraq stato islamico siria mosul moschea

Al Baghdadi, leader dello Stato Islamico, è stato tradito da un suo fedelissimo che voleva vendicarsi della morte di un parente per mano dell'Isis. A rendere noto l'identikit dell'uomo è il Washington Post, che parla anche della taglia da 25 milioni di dollari che pendeva sulla testa di al Baghdadi e che ora verrà riscossa. L'uomo, un arabo sunnita, era il responsabile degli spostamenti del leader dell'Isis. 
 

La "talpa", stando alle parole della testata americana, era da tempo un informatore delle forze militari curde, alleate degli Stati Uniti, e sarebbe stato presente durante il raid che ha portato alla morte di al Baghdadi. Per convincere le forze statunitensi della sua attendibilità, avrebbe consegnato ai militari nei mesi scorsi alcuni campioni di Dna del Califfo. L'uomo, fanno sapere da Washington, è stato portato fuori dal Paese in cui si trovava insieme alla sua famiglia due giorni dopo l'uccisione del leader dello Stato Islamico, così da garantire una maggiore protezione. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali