FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Aereo caduto in Etiopia, indagine Usa su certificazione Boeing 737

LʼAgenzia federale dellʼaviazione nel mirino del Dipartimento dei Trasporti che ha assicurato: "La sicurezza è la nostra priorità assoluta". Intanto la Casa Bianca ha annunciato un cambio ai vertici

Aereo caduto in Etiopia, indagine Usa su certificazione Boeing 737

Il Dipartimento dei Trasporti americano ha chiesto ufficialmente di indagare sull'Agenzia federale dell'aviazione e avviare una verifica sul processo di certificazione del Boeing 737 Max 8 dopo l'incidente in Etiopia dove sono morte 157 persone. Il segretario ai trasporti Elaine Chao ha inviato ha formalizzato la richiesta all'ispettore generale del dipartimento. "La sicurezza è la nostra priorità assoluta", ha detto Chao.

Intanto Donald Trump ha annunciato l'intenzione di nominare Steve Dickson, un ex pilota di caccia e di aerei di linea della Delta, alla guida dell'Agenzia federale dell'aviazione, finita sotto il fuoco delle critiche (e delle inchieste) dopo gli incidenti ai due Boeing 737 Max 8 in Indonesia e in Etiopia. Lo rende noto la Casa Bianca. Dickson, che dovrebbe dirigere la Faa per cinque anni, verrà nominato anche presidente della commissione sui servizi del traffico aereo in seno al Dipartimento dei Trasporti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali