FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Addio a Emma, la bimba malata di cancro a cui tutto il mondo inviava le foto dei cani che lei tanto amava

L'annuncio è stato dato dal padre: la piccola combatteva contro una rara e inoperabile forma di tumore al cervello

Emma Claere Mertens, la bambina di soli 8 anni che combatteva contro un glioma pontino diffuso (una rara e inoperabile forma di tumore al cervello) è morta dopo una battaglia di undici mesi. A darne l'annuncio è stato il padre. La storia arriva dal Wisconsin: Emma era diventata famosa perché amava incredibilmente i cani e da diversi mesi riceveva quotidianamente una lunga serie di foto e video degli amici a quattro zampe da cittadini di tutto il mondo.

"Emma Claere Mertens si è spenta tra le braccia di sua mamma e le mie. Ha combattuto con tutte le sue forze, ma era tempo di tornare a casa e lasciarsi alle spalle il dolore. Nelle sue ultime ore, le abbiamo raccontato quante persone la adoravano e che era il momento giusto per andare. Ci mancherà moltissimo". Così il padre della piccola Emma ha dato l’annuncio della morte della figlioletta di 8 anni a causa di una rara e inoperabile forma di tumore al cervello che le era stata diagnosticata lo scorso gennaio.

La storia di Emma aveva fatto il giro del mondo grazie al suo grande amore per i cani, amici davvero speciali che le davano forza nei giorni difficili della malattia. Per questo i genitori avevano lanciato un appello sui social network chiedendo a tutti di mandare le foto dei loro amici. Così, Emma si sentiva circondata di tanto amore.


L'annuncio dell'iniziativa social era partito da Hartford, una città di circa 14mila abitanti nel Wisconsin ed era stato ripreso in poco tempo dai media di tutto il mondo. La partecipazione è stata enorme sin dall'inizio: Emma ha iniziato a ricevere centinaia di migliaia di foto in buste, post sui social e via email. Fino al triste epilogo, reso un po' più dolce dall'affetto ricevuto da tutto il mondo nelle ultime settimane di vita.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali