FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Mondo >
  • Ucraina, in Crimea barricate filorusse <br>Iatseniuk eletto premier all'unanimità
Tempo reale

Ucraina, in Crimea barricate filorusse
Iatseniuk eletto premier all'unanimità

Nella capitale Sinferopoli un gruppo di uomini armati in mimetica ha fatto irruzione nella sede parlamentare per poi issare una bandiera russa sul pennone. Ianukovich: "Sono ancora il presidente legittimo"

Barricate contro-rivoluzionarie in Ucraina: le ha erette la popolazione russofona davanti alla sede del parlamento di Crimea, a Sinferopoli, la capitale. L'obiettivo è la convocazione di un referendum sulla secessione della Crimea dall'Ucraina. Una trentina di persone ha fatto irruzione nel parlamento issando il tricolore russo al posto della bandiera ucraina. Intanto Arseni Iatseniuk è stato eletto premier all'unanimità dal parlamento ucraino.

Parlamento Crimea licenzia governo locale

Il Parlamento della Crimea, occupato da una trentina di filorussi armati e in mimetica, ha licenziato il governo della Repubblica autonoma ucraina: lo riferisce l'agenzia Interfax.

Crimea vaglia referendum per maggiore autonomia

Il Parlamento della repubblica autonoma e russofona di Crimea, parte dell'Ucraina, valuta in seduta straordinaria un possibile referendum per dare più poteri agli organi locali allentando i legami con Kiev. Il referendum potrebbe svolgersi il 25 maggio, stesso giorno delle previste elezioni presidenziali ucraine.

Lagarde: "Kiev ha chiesto aiuto a Fmi, noi pronti"

L'Ucraina ha chiesto aiuto al Fondo monetario internazionale (Fmi). Lo afferma il direttore generale del Fmi, Christine Lagarde. "Siamo pronti a rispondere", mette in evidenza Lagarde.

Iatseniuk eletto premier all'unanimità

Arseni Iatseniuk è stato eletto premier all'unanimità dal parlamento ucraino. Hanno votato per lui tutti i 371 deputati presenti in aula (su 450, il quorum era di 226 voti). Iatseniuk era già stato presentato ieri sera come candidato premier a Kiev in una piazza Maidan gremita.

Nuova maggioranza, Iatseniuk candidato premier

Una nuova maggioranza si è formata all'interno del Parlamento ucraino. La nuova coalizione, "Scelta europea", si compone di 250 deputati (su 450) e ha candidato il capogruppo del partito "Patria" di Timoshenko, Arseni Iatseniuk, al posto di premier dopo che il suo nome come nuovo capo del governo era stato già annunciato ieri sera a Kiev in una piazza Maidan stracolma.

Ue: "Tutti rispettino integrità territoriale"

"L'integrità territoriale dell'Ucraina deve essere rispettata da tutti". Lo ha ribadito il portavoce della Commissione Ue dopo gli ultimi sviluppi in Crimea e ai confini del Paese. "L'Ue mantiene lo stesso messaggio chiaro degli altri giorni, tutte le parti e gli attori devono continuare a lavorare per rispettare l'integrità territoriale, lo stiamo ripetendo da tempo ormai", ha sottolineato.

Polonia: "Gioco pericoloso in Crimea"

Il ministro degli Esteri polacco Radoslaw Sikorski ha messo in guardia oggi dall'evolversi della situazione in Crimea, dopo il blitz del gruppo di filorussi: "E' un gioco molto pericoloso che potrebbe far scaturire il conflitto regionale". Sikorski ha criticato duramente l'azione degli uomini armati che stamattina hanno occupato le sedi governative a Simferpol.

Ianukovich difende Crimea: "L'esercito stia fuori"

Il presidente ucraino deposto Ianukovich prende le parti del popolo dell'Ucraina sudorientale e della Crimea "che non accetta il voto del potere e le azioni illegittime in corso nel Paese, quando i dirigenti dei ministeri vengono eletti dalla folla in piazza", e chiede che le forze armate non intervengano negli affari politici interni.

Mosca accorda protezione a Ianukovich

Mosca garantirà la sicurezza di Ianukovich nel territorio della federazione russa: lo dice una fonte del potere, citata dall'agenzia statale Itar-Tass. "Dato che il presidente Ianukovich si è rivolto alle autorità della Federazione russa chiedendo di garantire la sua sicurezza personale, questa richiesta è stata soddisfatta sul territorio della Federazione russa", ha spiegato la fonte.

Ianukovich: "Illegittime decisioni Parlamento"

Per il deposto presidente ucraino Viktor Ianukovich "le decisioni che si prendono alla Rada (il Parlamento ucraino) in assenza di molti membri del partito delle Regioni e di altri, preoccupati per la propria sicurezza, sono illegittime". Ianukovich chiede che sia ripristinato l'ordine costituzionale.

Ianukovich chiede protezione Mosca contro minacce

"Sono costretto a chiedere alle autorità russe di garantire la mia sicurezza personale dalle azioni degli estremisti": lo ha scritto il deposto presidente ucraino Ianukovich in una dichiarazione inviata a Itar-Tass.

Crimea, polizia ferma blindati russi

La polizia stradale ucraina ha fermato alle porte di Sinferopoli, capitale della Crimea, alcuni blindati russi, facendoli tornare alla propria base: lo riferisce su Facebook il ministro degli interni ad interim Arsem Avakov.

Ianukovich: "Sono ancora presidente legittimo"

"Mi considero ancora il legittimo capo dello Stato ucraino eletto dai cittadini ucraini in libere elezioni": lo ha scritto Ianukovich in una dichiarazione inviata a Itar-Tass.

Blitz Parlamento Crimea, inchiesta per terrorismo

La procura di Crimea ha aperto un'inchiesta per terrorismo per l'occupazione della sede del parlamento e del governo locali da parte di un gruppo di filorussi. Lo riferisce l'agenzia ucraina Unian. Gli occupanti, intanto, si sono rifiutati di incontrare i dirigenti del consolato generale russo a Sinferopoli, come riferisce il vicepremier locale Rustam Temirgaliev.

Kiev convoca incaricato affari russo

L'incaricato d'affari russo in Ucraina, Andrei Vorobiov, è stato convocato al ministero degli esteri ucraino: lo riferisce lo stesso ministero, che ha chiesto il rispetto dell'integrità territoriale.

TAG:
Ucraina
Crimea
Sinferopoli