LA NUOVA SARS

Terrore in Arabia Saudita, il virus Mers uccide centinaia di persone

Secondo il ministero della sanità i morti sono già 282 e altri 600 gli infettati in tutto il Paese dalla nuova Sars

03 Giu 2014 - 22:54
 © -afp

© -afp

L'Arabia Saudita registra una nuova impennata di vittime per il cosiddetto virus Mers. Il ministero della sanità ha reso noto che sono almeno 282 i morti. Il nuovo bilancio è arrivato dopo "un'analisi complessiva" dei contagi nel Paese, il primo focolaio mondiale del virus, dalla sua comparsa nel 2012. E sono saliti a 688 i casi di infezione. L'ultimo rapporto aveva segnalato 190 morti e 575 casi di infezione.

Terrore in Arabia Saudita, il virus Mers uccide centinaia di persone

1 di 9
© -afp © -afp © -afp © -afp

© -afp

© -afp

La nuova Sars - Mers-Cov è l'acronimo di Sindrome respiratoria mediorientale da Coronavirus Middle East Respiratory Syndrome Coronavirus), ed è stato individuato per la prima volta dal virologo egiziano Ali Mohamed in Arabia Saudita il 24 settembre 2012. E' un virus simile a quello della Sars ma ha una mortalità più elevata (il 30% rispetto al 10% della Sars).

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri