FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Le vere casalinghe dellʼIsis", la parodia sulle mogli dei terroristi fa discutere

Al centro del programma satirico alcune donne siriane che parlano di giubbotti esplosivi come di abiti scelti in boutique

"Le vere casalinghe dell'Isis", la parodia sulle mogli dei terroristi fa discutere

"The Real Houswives of Isis". Il format riprende quello famoso delle ricche casalinghe di New York e Beverly Hills. Protagoniste di questa nuova trovata televisiva in onda su BBC Two però, questa volta, sono le mogli dei terroristi che raccontano la loro quotidianità davanti alle telecamere. Sono donne che parlano di giubbotti esplosivi come di abiti scelti in boutique oppure di alcuni dei loro mariti che si sono fatti esplodere in qualche attentato.

Ma c'è chi in battute come "devo fare un attentato e non ho niente da mettermi" non ci ha trovato nulla da ridere. Oppure che ha trovato troppo forti passaggi come "sono vedova di sei mariti e adesso, bumm, sono vedova di sette", il tutto accompagnato da scenette in cui donne islamiche si fanno selfie e usano hasthag. Il mondo del web si è indignato ritenendo questo tipo di satira inopportuna dato la gravità del problema del terrorismo oggi. Ma c'è anche chi ha giudicato coraggiosa la scelta della BBC perchè libera dalla paura di qualsiasi ritorsione o commento negativo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali