FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il manuale del sicario perfetto secondo HITMAN 2

A Los Angeles abbiamo provato il sequel del gioco dʼazione di Io-Interactive allʼinterno di uno scenario tutto nuovo

Annunciato a sorpresa da Warner Bros. Games, HITMAN 2 è il sequel del gioco d'azione sviluppato dai danesi di Io-Interactive, che dopo aver rinnovato la serie nei mesi scorsi con un'inconsueta (ma particolarmente apprezzata) formula episodica, hanno deciso di ritornare alle origini e proporre un seguito forse più tradizionale nella distribuzione, ma ancora più vasto nella sostanza.

All'E3 2018 di Los Angeles abbiamo testato con mano la prima missione di questo nuovo episodio, che ci ha portato all'interno di un circuito di Formula 1 nella vibrante città di Miami. L'obiettivo del protagonista Agente 47 in questo caso era di assassinare due bersagli, ma visto lo scarso tempo a disposizione nella caotica cornice del Convention Center lo scopo della demo era di togliere di mezzo il pilota Sierra Knox, dando al giocatore due possibili strategie da seguire.

Nel primo caso, l'Agente 47 poteva optare per un metodo abbastanza tradizionale: infiltrarsi nel circuito, scrutare l'ambiente in cerca di un potenziale obiettivo, sostituirsi a esso e sabotare la vettura di Sierra Knox con un detonatore a distanza. Individuato uno dei meccanici della scuderia, abbiamo dapprima tentato di capire i suoi movimenti all'interno del paddock. Ci siamo quindi sostituiti a una guardia di sicurezza per muoverci indisturbati nella struttura, raggiungendo la cucina e attirando un cameriere in uno stanzino per stordirlo e rubargli il completo. Così facendo, abbiamo potuto raccogliere un pesticida e aggiungerlo al drink del meccanico.

Inutile sottolineare che il cocktail "corretto" ha subito fatto il suo lavoro, con il meccanico che è corso in bagno dopo un attacco di nausea. Ottima occasione per l'Agente 47 di seguirlo, metterlo al tappeto e rubargli la tuta, che gli avrebbe dato accesso all'area privata della scuderia e concesso di aggiungere l'esplosivo alla vettura di Sierra. A questo punto, si è trattato soltanto di attendere il momento propizio, ovvero l'arrivo di Sierra al traguardo, per far esplodere la vettura: missione compiuta, 47.

La seconda opzione era leggermente più complessa e prevedeva il coinvolgimento di una mascotte travestita da flamingo, a cui 47 poteva sostituirsi per aggirarsi quasi indisturbato all'interno della struttura. Proprio grazie al travestimento bizzarro abbiamo potuto muoverci nel paddock con tanto di piede di porco in mano, senza destare il minimo sospetto. Utilizzando il piede di porco, abbiamo scassinato una serratura e recuperato il fucile di precisione lasciatoci dall'Agenzia, con cui raggiungere un punto sopraelevato e tentare di colpire Sierra grazie alle proprie abilità da cecchino. Messa al tappeto una guardia che si era appisolata, abbiamo atteso ancora una volta che Sierra fosse inquadrata dalle telecamere per premere il grilletto, freddandola con un colpo ben piazzato che ha fatto uscire fuori strada la sua vettura.

In entrambi i casi, siamo riusciti a trovare rapidamente la soluzione per portare a termine i due sentieri grazie ai suggerimenti costanti di uno sviluppatore di Io-Interactive, che per permetterci di scoprire le tante variabili presenti nel mondo di HITMAN 2 ci ha guidato passo dopo passo alla scoperta dell'interazione successiva, ma l'impressione dopo trenta minuti spesi nel mondo del sequel è che le opzioni a disposizione del giocatore sono incredibilmente più elevate, complesse e originali che in passato. Il team di sviluppo si è concentrato sul rendere ogni oggetto presente nello scenario potenzialmente letale per uccidere il bersaglio e non mancheranno, a tal proposito, soluzioni bizzarre ma interessanti per completare la missione in modo alternativo.

Anche lo scenario, com'è ormai tradizione di Io-Interactive, presenta numerose soluzioni che permettono un approccio sempre diverso: a tal proposito, la software house ci ha mostrato un breve video con i tanti approcci possibili nel solo scenario di Miami, suggerendoci che per scopriri tutti bisognerà esplorare, ascoltare le conversazioni dei personaggi secondari e pensare in modo creativo.

Le premesse per creare un sequel di rilievo ci sono tutte e il team di sviluppo ha in serbo un supporto ancora più vasto a duraturo con eventi dinamici, nuovi bersagli elusivi e missioni a tempo limitato con cui tenere i giocatori incollati nel mondo di HITMAN 2. L'uscita del gioco è prevista per il mese di novembre su PC, PS4 e Xbox One, con tutti gli episodi e scenari già inclusi all'interno della confezione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali