FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Mondo Fut - Niente canzonette, solo calcio

Lʼeterno dilemma: Sanremo o Shevchenko in versione Icona?

Mondo Fut - Niente canzonette, solo calcio

Mentre cantanti e cantautori monopolizzano l'etere italiano, per fortuna noi videogiocatori possiamo accendere la console e giocare a FIFA 18! Vediamo insieme la squadra della settimana, due nuovissime icone e dei “pacchetti specialissimi da tenere d'occhio”: la settimana del Festival si annuncia più entusiasmante che mai!

LA SQUADRA DELLA SETTIMANAUn classico della kermesse sanremese potrebbe essere il titolo azzeccato della canzone – pardon – squadra della settimana numero 21: “Si può dare di più”. A parte Higuain e Salah, di fuoriclasse o top player non vi è alcuna traccia (Khedira no?).

Nell'ormai abituale 3-4-1-2 proposto dai ragazzi di EA in porta troviamo Alban Lafont (81) del Tolosa, il “Donnarumma di Francia”. La promessa francese non è affatto male con i piedi (è molto bravo a far ripartire l'azione), è dotato di ottimi riflessi e di un buon posizionamento tra i pali. In qualche statistica è persino superiore al Gigione nazionale anche se costa molto di più (circa 11.000 crediti). Può essere una soluzione interessante per chi vuole giocare con una squadra tutta Ligue 1.

La difesa a tre è guidata dall'esperto Hummels (90) del Bayer Monaco, affiancato dall'olandese Aké (84) che milita nel Bournemouth e dal brasiliano Telles (85) del Porto. Per il centrale bavarese il prezzo è sui 350.000 crediti, mentre per quello olandese si scende sui 160.000 crediti. Per il laterale della Seleção si scende ancora di più, circa 70.000 crediti. Hummels ha dalla sua ottime potenzialità come puro difensore (di testa è insuperabile) ma paga troppo in termini di velocità/reattività: per esempio, l'ex Genoa/Milan Sokratis (86) che milita nel Borussia Dortmund ha una resa migliore costando “solo” 18.000 crediti. Per il centrale/laterale del Bournemouth il discorso si fa interessante: velocità, forza fisica, difesa e una buona capacità in fase di impostazione potrebbero consigliarne l'acquisto. Il prezzo, purtroppo, non è di quelli popolari (circa 160.000 crediti) e potrebbe scoraggiare molti possibili acquirenti. Il laterale del Porto, invece, è consigliatissimo: per 70.000 crediti vi portate a casa un'alternativa più che credibile al solito Alex Sandro (86) della Juve che costa circa 75.000 crediti. Telles, poi, crossa meglio ed è uno specialista nei calci piazzati.

I gunners di Wenger fanno la parte del leone nella mediana a quattro proposta da EA: Ramsey (84) e il nuovo arrivato Mkhitaryan (86) occupano il centro sinistra, mentre sull'altro lato del campo troviamo l'ex merengues Illarramendi (84) e il francese Thauvin (86). Del duo dell'Arsenal diamo subito i prezzi: circa 45.000 crediti per il primo, 330.000 crediti per il secondo. Da un punto di vista puramente tecnico, Ramsey come centrocampista offensivo è validissimo: è abile negli inserimenti, è dotato di un gran tiro da lontano ed è buon passatore. Mkhitaryan piace per l'estro, la velocità e il tiro: molto meno per il prezzo. Per quanto riguarda il centrocampista della Real Sociedad (ex Real Madrid), si tratta senza dubbio di un buon playmaker abile soprattutto nel proteggere la difesa e nel leggere le situazioni tattiche. Non costa pochissimo, circa 20.000 crediti. Il francese del Marsiglia Thauvin, invece, è un ottimo esterno abile nei dribbling e nei cross e pure nel tiro da fuori area: 80.000 crediti dovrebbero bastare.

Per l'attacco Salah (89) a meno di 600.000 crediti può essere un discreto affare: il fuoriclasse del Liverpool è una scheggia impazzita e con la palla incollata al piede sinistro è capace pure di segnare anche in acrobazia. Il suo gioco al limite del fuorigioco è una spina nel fianco per le difese avversarie. Per quanto riguarda Higuain (92), gli unici dubbi riguardano velocità e fisicità: nella nuova versione da circa 450.000 crediti questi limiti sono meno evidenti. Il passaggio dal Chelsea al Borussia Dortmund ha fatto bene a Batshuayi (85): il belga è semplicemente devastante in FUT. Da comprare a tutti i costi: si parte da 140.000 crediti!

Per quanto riguarda la panchina, le sorprese non mancano. Il prossimo attaccante dell'Inter sarà l'argentino Martinez (79) che milita attualmente nel Racing Club nella Primera División (il presidente del club è un certo Diego Milito...): in questa versione è la classica bestia o giocatore “buggato” da acquistare a occhi chiusi (11.000 crediti). Per quanto riguarda Walcott (83) e Chiesa (81), i due giocatori più famosi in panchina, per il primo servono 90.000 crediti mentre per il figlio del grande Enrico bastano 11.000 crediti. E direttamente dalla serie B consigliamo Caputo (79) dell'Empoli: velocità e fisico per “soli” 10.000 crediti!

DUE VECCHIE CONOSCENZEPer chi ha seguito in diretta via Twitch (con il proprio account EA) la “Champions Cup” di Barcellona è in arrivo una speciale maglietta. C'è tempo fino al 16 febbraio per votare il giocatore del gennaio della Premier League: il vincitore avrà una carta dedicata e una sfida creazione rosa ad hoc. Per votare andate sul sito ufficiale di FUT.

Mentre avete tempo fino alle 19.00 di venerdì 9 febbraio per trovare nei pacchetti di FUT le preziose carte Da Tenere D'occhio Live (edizione invernale). Si tratta di card interessanti perché si aggiorneranno nel corso della stagione in base alle prestazioni dei calciatori. Non cambieranno ruolo ma solo i parametri. Da tenere d'occhio soprattutto Mkhitaryan, Aubameyang, Sanchez e Lucas e le relative Sfide Creazioni Rosa. 

E sempre restando in tema di SCR sono state annunciate due nuovissime Icone: Shevchenko (91) e Van Der Sar (91). Insomma, la vecchia e bistrattata Serie A torna protagonista con i campioni del passato!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali