FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Minecraft: forgiamo armi e armature

Dopo aver costruito il nostro giaciglio e imparato come creare una miniera... è giunto il momento di combattere

Minecraft: forgiamo armi e armature

Dopo aver capito come creare una miniera dove recuperare le risorse, e avendo ormai appreso le basi della sopravvivenza in Minecraft, è il momento di smettere di scappare dai mostri. Diciamo basta alle corse da branchi di zombi e creeper infuriati: equipaggiamoci a dovere per affrontarli!

Partiamo, prima di tutto, dall’equipaggiamento difensivo. Una volta ottenuta una buona quantità di ferro, andiamo al nostro banco da lavoro e, con le ricette mostrate nella galleria qui sotto, forgiamo i quattro pezzi dell’armatura. Potete sostituire, se non siete stati fortunati nella ricerca di minerali, i lingotti con della pelle, ottenibile abbattendo alcuni animali (mucche, cavalli, asini o lama); la qualità sarà ovviamente minore, ma è comunque meglio di niente!

Minecraft: forgiamo lʼarmatura

Una "ricetta" utile per proteggersi durante i combattimenti: ecco come creare i vari pezzi che costituiscono l'armatura.

leggi tutto

Questi oggetti, da inserire negli appositi slot nel nostro inventario (intorno al nostro avatar), assorbiranno automaticamente una parte del danno inflitto dai nemici, dandoci maggiore tempo per attaccare. Possiamo aggiungere a questi anche uno scudo che, una volta equipaggiato, può essere alzato tenendo premuto il tasto destro del mouse; in questo modo saremo costretti a camminare più lentamente, ma bloccheremo i colpi in arrivo. I danni subiti danneggeranno i nostri equipaggiamenti difensivi, fino a causarne la rottura: è importante tenerne d’occhio la durata per evitare di rimanere disarmati sul più bello.

Per quanto riguarda l’equipaggiamento offensivo invece, possiamo contare inizialmente sulla nostra ascia per affrontare degli scontri corpo a corpo. Questo strumento, se forgiato con dei lingotti di ferro o dei blocchi di pietra, ha un danno assolutamente rispettabile! Purtroppo per noi, è molto meglio non avvicinarsi troppo ad alcuni mostri in Minecraft… per questo abbiamo bisogno di un arco.

Tra i mostri più comuni che troveremo nelle grotte (o a spasso all’esterno, nelle zone buie) ci sono i ragni. Una volta ottenuta un’armatura non sarà difficile avere ragione di loro, con qualche colpo d’ascia ben assestato. Queste bestiole, morendo, lasciano a terra della corda. Presso il nostro banco da lavoro, uniamone tre unità ad altrettanti bastoni (seguendo la ricetta qui sopra) per creare la nostra preziosa arma da lancio.

Adesso dobbiamo pensare alle frecce. Durante le nostre (dis)avventure in miniera ci sarà sicuramente capitato di incappare in blocchi di ghiaia: simili alla pietra, crollano a terra quando viene a mancare un supporto sotto di loro. Per ognuno che distruggiamo c’è il 10% di possibilità di rinvenire della selce, uno degli ingredienti necessari. Infine, oltre ai bastoni - già in nostro possesso - avremo bisogno di piume.

Questi oggetti sono lasciati a terra dalle assai comuni e innocue galline. Abbattiamone qualcuna per fare una piccola scorta e poi, al nostro banco da lavoro, mettiamoci a creare una riserva di frecce. Ricordatevi che, utilizzando l’arco, quanto più terrete in tiro la corda prima di lasciare andare il proiettile, tanto maggiore sarà la distanza percorsa e il danno inflitto (fino ad un massimo, rispettivamente, di quindici blocchi in orizzontale per dieci danni inflitti).

Adesso che siamo equipaggiati a dovere non saremo più costretti a fuggire come polli alla vista di un mostro! Ma fate comunque attenzione: se verrete sconfitti perderete tutti i vostri oggetti; non esageriamo con la spavalderia, non si sa mai. Per oggi è tutto, appuntamento alla settimana prossima per scoprire quali tipi di mostri andare a cercare e come combatterli!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali