FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Spunta lʼultimo video di Amelia Earhart lʼeroina del volo scomparsa nel 1937

Le immagini, che secondo gli esperti sono autentiche, sarebbero state girate prima del decollo per il secondo tragico tentativo di compiere il giro del mondo

Spunta l'ultimo video di Amelia Earhart l'eroina del volo scomparsa nel 1937

Cammina sulla pista, si arrampica sull'ala del suo Electra L-10E, si fa fotografare in posa davanti al suo aereo: un video in bianco e nero di tre minuti e mezzo, diffuso martedì in vista della pubblicazione di un nuovo libro su Amelia Earhart, ritrae la leggendaria aviatrice americana in quelle che potrebbero essere le sue ultime immagini prima dell'incidente che, il 2 luglio 1937, le costò la vita sul Pacifico mentre tentava il giro del mondo.

Spunta l'ultimo video di Amelia Earhart l'eroina del volo scomparsa nel 1937

Sebbene gli esperti ritengano che il filmato sia autentico, il sospetto è però che possa essere stato girato non alla vigilia dell'ultimo volo dell'eroina bensì prima della partenza per il primo tentativo, fallito nel marzo 1937. In quell'occasione, infatti, l'Electra si schiantò alle Hawaii in fase di decollo, e dovette essere pesantemente riparato. L'aereo che si vede nel filmato, invece, non sembra aver subito riparazioni.

Sgranato e buio, il filmato in 16 millimetri è stato realizzato da John Bresnik, che aveva accompagnato a Burbank il fratello di Albert Bresnik, fotografo ufficiale della Earhart. Secondo l'agenzia di stampa Associated Press, John avrebbe conservato il filmato fino alla sua morte nel 1992, lasciandolo al figlio, anche lui di nome John, che l'anno scorso ha contattato la casa editrice The Paragon Agency. "Ho saputo cosa c'era nel filmato solo alla morte di mio padre, quando l'ho visto per la prima volta", ha detto Bresnik. Spiegando che il video "è rimasto in una scatola su uno scaffale del suo ufficio, e all'esterno c'era la scritta 'Amelia Earhart, Aeroporto Burbank, 1937'".

Partita per il secondo tentativo di effettuare il giro del mondo in aereo il 2 luglio 1937, Amelia Earhart si inabissò poche ore dopo nel Pacifico meridionale lungo la rotta tra la Nuova Guinea e l'isolotto di Howell, a metà strada tra Australia e Hawaii.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali