FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Party in sala parto: amici e parenti, la tifoseria delle nuove mamme inglesi

Lʼultima frontiera della condivisione in Inghilterra: il crowdbirthing porta fino a quindici persone a stretto contatto con il travaglio

Party in sala parto: amici e parenti, la tifoseria delle nuove mamme inglesi

"È il più grande risultato, perché non condividerlo con gli altri?" Detta così sembra logica, se non fosse che l'impresa in questione è niente meno che il parto, e la condivisione è… estremamente ravvicinata. Si chiama “crowdbirthing” la nuova moda che sta prendendo piede in Inghiliterra, e consiste nell'invitare amici e parenti in sala parto.

Parto social - A descrivere il nuovo fenomeno è Siobhan Freegard, fondatore di Channel Mum, la prima community su You Tube per le mamme del Regno Unito. Sarà che la sindrome da Grey's Anatomy ci ha abituati a sentirci dottori, sarà il nuovo step della generazione del social sharing: certo è che ormai è superato il selfie neonato-addormentato-e-mamma-stremata, non si può aspettare nemmeno un attimo per rendere partecipi della nascita le persone più importanti.
E così mariti, genitori, fratelli, amici e chi più ne ha più ne metta, vengono tutti invitati ad assistere al travaglio.

Fino a 15 persone - Channel Mum ha intervistato circa 2000 mamme, scoprendo che il numero di persone presenti in sala parto è aumentato esponenzialmente negli anni. Si è passati dall'intendere il parto come un momento intimo, da condividere al massimo con il partner, a considerarlo l'occasione di una vera e propria riunione. C'è chi arriva a chiamare 15 persone (come avere una squadra di calcio a fare il tifo insieme al personale medico).
In ogni caso, questo affollamento vicino ai medici non sembra essere troppo gradito negli ospedali, e molti di loro stanno limitando il numero di persone ammesse in sala parto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali