FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Colombia, i nudi di Spencer Tunick invadono Bogotà per la pace

Nuova performance del fotografo americano celebre per le sue foto di massa senza veli. Hanno partecipato 6mila persone

Colombia, i nudi di Spencer Tunick invadono Bogotà per la pace

Il fotografo americano Spencer Tunick, celebre per le sue foto di folle in tenuta adamitica, ha colpito ancora. Questa volta a essere invasa da corpi nudi è stata la celebre piazza Bolivar a Bogotà, la capitale della Colombia. A rispondere all'appello del fotografo sono state 6mila persone, che hanno posato senza veli davanti al Parlamento colombiano. Una performance realizzata per trasmettere un messaggio di pace nel Paese.

I partecipanti allo scatto sono iniziati ad arrivare nella piazza, nel centro di Bogotà, alle 3 del mattino, nonostante il freddo. Tunick aveva dichiarato in un'intervista pochi giorni fa di avere intenzione di trasmettere un messaggio di "uguaglianza, pace e unità" in un Paese che è dilaniato da mezzo secolo di conflitto armato. Le foto realizzate saranno esposte al Museo di arte moderna di Bogotà.

I nudi di Spencer Tunick invadono Bogotà

Nuova performance del fotografo americano, celebre per le sue foto di massa senza veli. Questa volta ha radunato oltre 6mila persone in una piazza della capitale colombiana, in nome della pace.

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali