FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Uomo, primavera-estate 2020: Givenchy, largo ai nuovi poeti

Dall’arte ‘maledetta’ di Baudelaire al paradiso di Boccaccio: i nuovi codici della collezione maschile tra classicismo sartoriale e tessuti tecnici

Più che una tematica o un soggetto, un modo di sentire. Rimanda al mondo di Charles Baudelaire e all’opera ‘Les Fleurs du mal’ Clare Waight Keller, direttrice creativa di Givenchy, ‘Guest Designer’ di questa 96esima edizione di Pitti Uomo, in corso a Firenze. E la sfilata di presentazione della collezione Uomo 2020 della casa parigina non poteva che tenersi tra i fiori e le aiuole della splendida Villa Palmieri, nel cui giardino paradisiaco Boccaccio ambientò la terza giornata del suo ‘Decameron’.

Uomo, primavera-estate 2020: Givenchy, largo ai nuovi poeti

UN GIOCO DI CODICI – Formale e informale. Sui tessuti, disegni per celebrare l’unione tra labirinti di verde curati alla francese e all’italiana ma anche un tributo all’arte dello zio del marchese Hubert de Givenchy , che creava tappeti. Il classicismo sartoriale è coniugato con i cotoni tecnici, giacche a tre bottoni o doppiopetto, pantaloni a gamba larga o dritta. Voluminosi foulard e accessori funzionali, gioielli a catena e dai rimandi barocchi e cinture e borsoni dalle chiusure a gioiello. Le linee sono rilassate e morbide, i tessuti ultra leggeri arrivano dalla Corea, “paese che ha grande creatività”, come ha spiegato la stessa Keller.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali