FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Senato a emissioni zero, arrivano le auto elettriche di rappresentanza

Andranno a sostituire le più costose e inquinanti "auto blu". Le carattersitiche: 150 chilometri di autonomia e un "pieno" con 4 euro (tasse comprese)

Zero emissioni inquinanti, libero accesso alle zone a traffico limitato, un "pieno" con 4 euro (tasse comprese), fino a 150 chilometri di autonomia e nessuna necessità di cambiare olio e filtri. Sono queste le caratteristiche delle quattro nuove auto elettriche scelte dal Senato italiano come vetture di rappresentanza in sostituzione delle più inquinanti e costose auto blu. Si parla di un risparmio stimato in 310mila chilowatt l'anno con conseguenti benefici sia in termini di impatto ambientale - minori emissioni stimate in circa 230 tonnellate di CO2 all'anno - sia in termini economici.

Senato a emissioni zero, arrivano le auto elettriche di rappresentanza

Addio auto blu - Si è calcolato che la svolta ecologista del Senato comporterà un dimezzamento della bolletta dell'energia elettrica di Palazzo Madama, da 100mila a 50mila euro all'anno. Le quattro Renault Zoe full electric sono state presentate ufficialmente dal presidente di palazzo Madama, Pietro Grasso, alla presenza dei senatori Questori Laura Bottici (M5s), Antonio De Poli (Ap) e Lucio Malan (FI).

Di fronte a palazzo Carpegna, in piazza S. Eustachio, sono stati predisposti quattro parcheggi con due colonnine collegate alla rete elettrica, contraddistinte da strisce e loghi verde smeraldo e il simbolo del Senato. L'uso delle auto di servizio non possono essere utilizzate da nessun senatore al di fuori dalle funzioni istituzionali. Il prossimo obiettivo è il risparmio dei consumi elettrici attraverso il rinnovo delle infrastrutture informatiche (server e postazioni di lavoro).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali