FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Microplastiche,mari contaminati da frammenti contenuti nei cosmetici

Il presidente della commissione Ambiente Realacci: "Vietare la produzione e la vendita dei prodotti con microplastiche"

L'inquinamento da plastica e da microplastiche, che abbondano nei cosmetici e nei prodotti per l'igiene personale, � uno dei pi� pericolosi per mari e oceani del pianeta. Basti sapere che ogni anno nel mondo vengono prodotte oltre 290 milioni di tonnellate di plastica e, secondo i dati Onu, sono 8 milioni le tonnellate che finiscono nelle acque del pianeta. Rifiuti che si scompongono in pezzi sempre pi� piccoli fino a diventare microplastiche.

Una recente ricerca della dell'Universit� australiana Royal Melbourne Institute of Technology ha dimostrato per la prima volta come i pesci possono assorbire il contenuto inquinante delle microsfere che entrano in questo modo nella catena alimentare.

Proprio questi micro frammenti, come denunciato recentemente dalla campagna Mare Mostro di MareVivo, sono la parte pi� pericolosa dell'inquinamento marino da plastica. Una fonte inesauribile di microplastiche sono i cosmetici che usiamo ogni giorno in abbondanza: creme, scrub, bagnoschiuma, dentifrici, maschere, rossetti e schiume da barba ne possono essere composti sino al 90%.

Per questo il deputato del Pd Ermete Realacci, presidente della commissione Ambiente, propone una legge per contrastare il fenomeno. La proposta, che � stata sottoscritta da oltre 40 deputati di gruppi politici sia di maggioranza sia di opposizione, prevede il divieto di produrre e mettere in commercio cosmetici contenenti microplastiche.