FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

LʼOra della Terra: il pianeta spegne le luci per contrastare i cambiamenti climatici

Dalle 20.30 alle 21.30 del 19 marzo la "ola di buio" coinvolge case private, sedi istituzionali e 366 monumenti in 178 Paesi diversi

L'Ora della Terra: il pianeta spegne le luci per contrastare i cambiamenti climatici

Erano le 20.30 in punto quando la facciata di Palazzo Chigi si è spenta, dando il via anche in Italia all'Earth Hour - Ora della Terra, la maratona di luci spente per un'ora che sta facendo il giro del pianeta. L'evento è nato a Sydney nel 2007 ed è promosso dal Wwf. A iniziare è stata la Nuova Zelanda, quando in Italia erano ancora le 8 e 30 del mattino e a finire saranno invece le Isole Cook, nel Pacifico.

Spenti 366 monumenti in 178 Paesi - Dall'Opera House di Sydney passando per l'edificio più alto del mondo, il Burj Kalifah, alle torri KLCC di Kuala Lumper alla Torre Eiffel a Parigi, dall'Empire State Building alla Porta di Brandeburgo a Berlino, i monumenti più famosi del pianeta si stanno unendo alla più grande azione volontaria al mondo, che quest'anno ha toccato il record di spegnimenti e di adesioni con oltre 366 luoghi o monumenti simbolo in 178 Paesi.

Record anche per l'Italia con oltre 400 spegnimenti, l'adesione del mondo dello sport, testimonial di eccezione come Piero Angela, Marco Mengoni, Fedez.

Wwf: "Molto più di un evento simbolico" - "L'Ora della terra è molto più di un evento simbolico: è un movimento di cittadini di tutto il pianeta che manifestano la volontà di agire contro i cambiamenti climatici e fare la propria parte" ha dichiarato Donatella Bianchi, Presidente del WWF Italia.




Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali