FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Inquinamento, la medusa diventa bionica per monitorare la salute del mare

Ingegneri dellʼUniversità di Stanford hanno inventato un dispositivo da impiantare sotto il cappello dellʼanimale per farlo andare più veloce nellʼesplorare le profondità oceaniche

meduse giganti sardegna

E' una specie di peacemaker il dispositivo a impulsi elettrici impiantato dagli ingegneri dell'Università di Stanford nei cappelli delle meduse per permettere loro di spostarsi più velocemente, utilizzando poca energia. In questo modo i ricercatori confidano di scoprire profondità marine inesplorate e di poter così monitorare la salute del mare. Gli impulsi di questa protesi permetteranno all'animale di muoversi tre volte più velocemente. Da qui la medusa bionica o, meglio, cyborg.

Con la protesi, "per nulla invasiva - assicurano i ricercatori, - con i suoi due centimetri di diametro", la medusa riesce a muoversi a una velocità compresa tra i 4 e i 6 centimetri al secondo, rispetto alla sua che si ferma a due centimetri.

 

Resa in questo modo più efficiente dei robot marini, a detta degli ingegneri, la medusa bionica, grazie agli impulsi elettrici, nasce con l'obiettivo di studiare i mari e monitorare il loro stato di salute.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali