FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Inquinamento da Covid: sopravvivenza fauna in pericolo | Mascherine abbandonate, macachi rischiano soffocamento 

I dispositivi di protezione individuale, accessorio quotidiano indispensabile in tutto il mondo per proteggersi dal coronavirus si stanno rivelando sempre di più un pericolo mortale per la fauna marina e selvatica

macaco mascherina
Getty

Sembra aver conquistato una risorsa importante, il macaco immortalato a Kuala Lumpur. Invece, tiene, stretta tra le zampe, una mascherina abbandonata, triste simbolo dell'inquinamento da Covid che, per causa dell'inciviltà e del cattivo smaltimento dei dispositivi di protezione, mette a repentaglio la vita della fauna esotica. Il rapporto di OceansAsia: 1,5 miliardi di mascherine hanno inquinato i mari nel 2020.

I dispositivi di protezione individuale, accessorio quotidiano indispensabile in tutto il mondo per proteggersi dal coronavirus si stanno rivelando sempre di più un pericolo mortale per la fauna marina e selvatica. Rifiuti indifferenziati smaltiti in modo errato, lasciati a terra, buttati dove capita e che possono essere letali.

Malesia, macachi "giocano" con mascherine | Rischiano soffocamento 

Mascherine e guanti di plastica in fondo al mare in cui restano intrappolati pesci, granchi, polipi; animali che li scambiano per cibo, come i macachi immortalati a Kuala Lumpur, in Malesia, con i lacci delle mascherine in bocca. Rischiano di soffocarsi.

Materiali sottili ma che possono impiegare centinaia di anni per decomporsi. L'impatto maggiore è in acqua. Secondo il gruppo ambientalista OceansAsia l'anno scorso oltre 1,5 miliardi di mascherine hanno inquinato gli oceani. Circa 6.200 le tonnellate in più di inquinamento marino da plastica.

Un problema che non riguarda solo gli animali marini più grandi, spiega George Leonard, a capo della Ong statunitense Ocean Conservancy: "L'intero ecosistema è a rischio, perché quando queste materie plastiche si rompono nell'ambiente formano particelle sempre più piccole e queste possono avere un impatto praticamente su tutta la rete alimentare, dagli animali più piccoli a quelli piu' grandi".

 

Associazioni e ambientalisti invitano a usare mascherine lavabili e riutilizzabili in tessuto o quantomeno a smaltire correttamente quelle monouso e a tagliare i lacci per fermarle dietro alle orecchie in modo da ridurre il piùpossibile i rischi per gli animali.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali