FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bob, la tartaruga salvata dopo aver ingerito plastica

I ricercatori lanciano l’allarme sullʼinquinamento marino: il 52% di questi animali ha ingoiato materiale tossico

Il 52% delle tartarughe marine muore dopo aver ingoiato plastica. È la denuncia del WWF che ha condiviso la storia di Bob, un carapace salvato dal Centro di riabilitazione di Cape Town, dopo che aveva ingerito porzioni di buste di plastica e palloncini.

Ma perché questi animali mangiano questa sostanza tossica? Il motivo è semplice: in acqua una busta della spesa galleggia come una medusa, cibo prediletto della specie.

Oltre a Bob, in tre anni il Two Ocean Aquarium di Cape Town ha salvato 350 altri esemplari, ma i ricercatori lanciano l’allarme: se l'uomo non ridurrà l’uso della plastica, molte altre tartarughe sono destinate a morire.