FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Economia >
  • Turismo: l'Italia è tra i Paesi più competitivi al mondo

Turismo: l'Italia è tra i Paesi più competitivi al mondo

Secondo il World Economic Forum, le risorse culturali-naturali e le infrastrutture sono tra i punti di forza del nostro Paese

- Il settore turistico, che rappresenta circa un decimo del Prodotto interno lordo globale, negli ultimi anni è cresciuto – e crescerà ancora, secondo alcune previsioni – a ritmi sostenuti. Si tratta quindi di un'occasione unica per l'Italia, che (fortunatamente) è tra i Paesi più competitivi nel comparto.

Turismo: l'Italia è tra i Paesi più competitivi al mondo

Secondo uno studio del World Economic Forum (Wef) che classifica 141 Paesi in base al Travel and Tourism Competitiveness Index, l'Italia è tra quelli più competitivi nel settore turistico. Il nostro Paese occupa, infatti, la posizione numero otto. Meglio di noi hanno fatto soltanto Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti, Regno Unito, Svizzera e Australia. Quello italiano è un buon risultato, soprattutto se si considera che nel 2013 (il report viene stilato ogni due anni) l'Italia aveva conquistato un modesto 26esimo posto in una classifica all'epoca dominata dalla Svizzera, oggi penalizzata da un cambio monetario sfavorevole.

Quali sono i fattori che hanno consentito al nostro Paese di scalare la graduatoria del Wef, recuperando ben 18 posizioni? In primis, le sue risorse naturali e culturali (quinta posizione) e le infrastrutture (13esima). Le note dolenti non mancano, purtroppo: l'Italia, 133esima per la competitività di prezzi, è una tra le mete più care. Del resto diversi sono i fattori che influiscono negativamente, come il prezzo della benzina (137esimo posto) e il potere d'acquisto (120esimo).

Quanto certificato dal World Economic Forum è un buon risultato, centrato nonostante il nostro Paese punti relativamente poco sul comparto turistico: l'Italia è al 65esimo posto per la priorità data al turismo, sostiene il report. Secondo cui, ad esempio, il marketing per attirare i visitatori è al 123esimo posto in una graduatoria che ne giudica l'efficacia.

Fattori certamente negativi e che, una volta migliorati, potrebbero far aumentare il numero – già consistente, a dir la verità – dei turisti accolti ogni anno: secondo una recente indagine della Banca d'Italia, elaborata sui dati del World Tourism Organization delle Nazioni Unite (Unwto), nel corso del 2013 il nostro Paese è stata la quinta destinazione turistica per numero di visitatori e per spesa dei turisti stranieri. Dietro soltanto a Francia, Stati Uniti, Spagna e Cina.

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X
TAG:
Turismo
World Economic Forum