FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Trasporto aereo, Meridiana diventa Airitaly: "Sfideremo Alitalia"

Lʼoperazione ha visto il supporto di Qatar Airways: "Il nuovo piano industriale punta a creare oltre 1.500 posti di lavoro"

Meridiana cambia nome in Airitaly e, con il supporto del nuovo azionista Qatar Airways, punta a diventare "il vettore nazionale per l'Italia", scalzando Alitalia. "Dimostreremo che la stella siamo noi", ha detto il group Ceo di Qatar Airways, Akbar Al Baker, presentando i piani di sviluppo di Airitaly. "In 5 anni la flotta crescerà a 50 aerei e trasporterà 10 milioni di passeggeri", ha indicato Francesco Violante, presidente di Meridiana.

"Creeremo oltre 1.500 posti di lavoro" - La nuova compagnia aerea punta a creare "più di 1.500 posti" di lavoro grazie ai piani di sviluppo legati al nuovo piano industriale, ha precisato Akbar Al Baker. "Si tratta di un piano ambizioso e di grandi prospettive per Airitaly", ha detto il presidente di Meridiana, Francesco Violante. L'hub sarà Malpensa mentre il quartier generale resterà a Olbia. Ai dipendenti andrà il 20% degli utili.

"Porteremo 8 milioni di passeggeri all'anno" - "Scegliendo Malpensa, incrementeremo i voli dal Nord Italia verso destinazioni internazionali" venendo incontro a una "domanda che c'è sul mercato da tanto tempo". "Questo significa 8 milioni passeggeri in transito da Malpensa" all'anno da parte di Meridiana entro la fine del piano quinquennale, ha aggiunto Violante.

L'obiettivo è quello di realizzare "un vettore full-service, una nuova compagnia, una possibilità in più per gli italiani che viaggiano. Alitalia sarà una nostra concorrente, in questa competizione dimostreremo che la stella saremo noi". Alisarda, in precedenza unico azionista di Meridiana e controllata dal fondo dell'Aga Khan, detiene il 51% della holding AQA, mentre il 49% è in mano a Qatar Airways.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali