FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Banche e tecnologia, il binomio che semplifica la vita dei clienti

Banche e tecnologia, il binomio che semplifica la vita dei clienti

Sharing economy, on demand economy, e-commerce: la tecnologia, oggi, è parte integrante delle nostre vite, delle nostre scelte quotidiane. Sposta, per così dire, i nostri soldi ogni volta che facciamo un acquisto online o che prenotiamo un viaggio. Non siamo più semplici utenti, ma organizziamo il tempo, libero e non solo, a ritmi sorprendenti grazie ai device di cui possiamo disporre. Tutte le aziende, nessuna esclusa, sono consapevoli dell'importanza del cambiamento. Sanno che per restare competitive sul mercato devono rinnovarsi non trascurando le esigenze sempre più pressanti dei clienti e investendo nelle nuove frontiere tecnologiche.

Banche e tecnologia, il binomio che semplifica la vita dei clienti

Banche e tecnologia
Alla stregua di qualsiasi altra azienda, anche le banche non possono restare indietro. I clienti, oggi, sono abituati a svolgere diverse operazioni online, come fare bonifici, pagamenti delle utenze domestiche o modelli F24, ricariche telefoniche o di carte prepagate. L'internet banking offre la possibilità a chi è titolare di un conto corrente di svolgere commissioni comodamente da casa con un pc (home banking), oppure in mobilità dal proprio smartphone o tablet (mobile banking). La quasi totalità delle banche, non solo quelle native online, ha sviluppato piattaforme efficienti e sicure (attraverso l'utilizzo di password, pin e altri codici) e lo stesso vale per le app dedicate, che possiamo scaricare direttamente sui nostri smartphone o tablet. Di recente l'ABI (l'Associazione bancaria italiana) ha osservato una crescita di oltre l'80% in un anno dei clienti che accedono alla banca in mobilità. I modi per usufruire di questi servizi aggiuntivi sono molti e altre opportunità giungono dal trading online, ovvero la compravendita di titoli tramite internet. Le banche che danno questa possibilità assicurano allo stesso tempo il pieno controllo delle attività grazie alle app ricche di informazioni sull'andamento del mercato italiano.

Come cambiano i clienti
Secondo il Censis, nel consueto rapporto annuale, il 46,2% degli utenti italiani ha utilizzato servizi di home banking. L'ABI ha rilevato che quasi la totalità delle banche mette a disposizione dei clienti applicazioni che consentono l'accesso ai principali servizi online (solo nel 2012 erano l'88%, per crescere poi in modo esponenziale nel 2013) e il 77% di queste ha una piattaforma destinata ai tablet. Il modello dell'internet banking è vincente soprattutto perché permette ai cienti di risparmiare non solo in termini economici. È di 13 minuti, infatti, il tempo medio di attesa allo sportello di una filiale, come osservato da Tecnè nella ricerca Gli italiani e le banche per Tgcom24. Un tempo che, a portata di clic, viene ridotto all'essenziale. I clienti di banche che svolgono prevalentemente o esclusivamente operazioni con i servizi di internet banking sono il 28% del totale e tuttava il 21% chiederebbe alla propria banca di migliorare e semplificare i servizi di questo tipo. Non una questione da sottovalutare, dato che proprio l'ABI ha tracciato l'identikit del cliente "evoluto" delle banche: giovane, istruito e amante delle tecnologie.

Le sfide del futuro
C'è un secondo aspetto, però, che non deve essere trascurato. L'ABI fa anche notare che i clienti, per quanto amanti della tecnologia, non rinunciano alla filiale. Il vincolo interpesonale e fiduciario resta molto importante. Un istituto bancario proiettato al futuro deve essere promotore del cambiamento, farsi carico delle richieste sempre più esigenti dei clienti, ma allo stesso modo essere in grado di bilanciare la struttura tecnologica e il rapporto umano. Queste due prospettive devono essere incanalate in un processo di nuove relazioni tra istituto e clienti, così da offrire a questi ultimi quelle esperienze di simultaneità ed efficienza (anche economica) di cui sono alla costante ricerca.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali