FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Reddito di cittadinanza, Inps: "Accolte 982mila domande, 415mila quelle respinte"

Secondo lʼIstituto nazionale di previdenza sociale, 126mila richieste sono ancora in lavorazione. In totale 1,5 milioni di nuclei hanno presentato una domanda

Sono 982mila le domande di Reddito e pensione di cittadinanza accolte fino all'8 ottobre. Oltre 126mila sono invece in lavorazione e 415mila quelle respinte o cancellate. Lo ha comunicato l'Inps, aggiungendo che in totale 1,5 milioni di nuclei hanno presentato la richiesta.

Importo medio pari a 482 euro - Sono 2,28 milioni le persone coinvolte nei nuclei che percepiscono Reddito o pensione di cittadinanza (di cui 1,47 milioni tra Sud e Isole), con un importo medio mensile pari a 482,36 euro. Importo che varia in funzione delle componenti del beneficio: il più alto, 613 euro mensili, risulta quello percepito dai nuclei beneficiari del Reddito con a carico un mutuo; quello più basso, 212 euro, da chi ha una Pensione di cittadinanza (per gli over 67) con a carico un affitto.

 

Primato al Sud e alle isole - Analizzando le domande pervenute per canale di trasmissione si evince che il 79% viene trasmessa dai Caf e dai patronati e il 21% da Poste Italiane. Quest'ultima percentuale sale al 32% se si considerano le domande pervenute dalle regioni del Nord e scende al 16% per quelle pervenute dalle regioni del Sud e delle Isole. Le regioni del Sud e delle Isole, con 849mila nuclei (56%), detengono il primato delle domande pervenute, seguite dalle regioni del Nord, con 425mila nuclei (28%), e da quelle del Centro con 249mila nuclei (16%).

 

I nuclei percettori - I 943mila nuclei restanti sono costituiti per 825mila da percettori di Reddito di cittadinanza, con 2,2 milioni di persone coinvolte, e per 118mila da percettori di pensione di cittadinanza, con 134mila persone coinvolte. La percentuale di composizione tra le due prestazioni erogate varia in virtù della zona geografica: i nuclei percettori di Reddito di cittadinanza passano dal 90% nelle regioni del Sud e delle Isole, all`85% nelle regioni del Centro per poi diminuire ulteriormente di due punti percentuali nelle regioni del Nord.

 

Le singole Regioni - I nuclei percettori si concentrano nelle regioni del Sud e nelle Isole, raggiungendo il 61% del totale delle prestazioni erogate, seguono le regioni del Nord con il 24% e infine quelle del Centro con il 15%. A fronte di 943mila nuclei percettori sono state coinvolte 2,3 milioni di persone, di cui 1,5 milioni nelle regioni del Sud e nelle Isole, 493mila nelle regioni del Nord e 315mila in quelle del Centro. La regione con il maggior numero di nuclei percettori di reddito/pensione di cittadinanza è la Campania (19% delle prestazioni erogate), seguita dalla Sicilia (17%), dal Lazio e dalla Puglia (9%). Nelle quattro regioni risiede il 54% dei nuclei beneficiari.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali