FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Economia >
  • Pensioni, Padoan: "Valutiamo impatto, ma non ci sarà una nuova manovra"

Pensioni, Padoan: "Valutiamo impatto, ma non ci sarà una nuova manovra"

Così il ministro dell'Economia commenta le possibili conseguenze sui conti pubblici della sentenza pronunciata dalla Consulta sulle pensioni

- "Quando avremo fatto i conti faremo tutte le valutazioni. Non mi sembra che ci sia una manovra all'orizzonte". Così il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, commenta il possibile impatto sui conti pubblici della sentenza pronunciata dalla Consulta sulle pensioni. "Stiamo lavorando per una soluzione che sia conforme a tutte le leggi", aggiunge Padoan.

Pensioni, Padoan: nessuna manovra

di Patrizia Fontana

La Corte Costituzionale, con la sentenza emessa a fine aprile, ha "bocciato" il blocco delle perequazioni pensionistiche scattato con la norma Fornero. Una bomba che rischia di creare un "buco" da 5 miliardi nei conti pubblici. Nel 2011 all'interno del decreto Salva Italia, il governo Monti inserì una misura che riguardava le pensioni di importo mensile superiore a tre volte il trattamento minimo Inps: per il biennio 2012-2013 era sospeso il meccanismo che adeguava l'assegno pensionistico al costo della vita.

Padoan: "Stiamo valutando impatto su conti pubblici" - Le sentenze, ha ribadito Padoan, "si applicano" e quella della Consulta sulle pensioni "richiede una valutazione dettagliata sia degli aspetti giuridici sia degli impatti finanziari. Al ministero non stiamo facendo altro che capire cosa significa in termini di impatto, anche perché è importante che ci sia una informazione pubblica per evitare equivoci di ogni tipo su quello che può succedere".

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X
TAG:
Pier Carlo Padoan
Consulta
Pensioni
Inps