FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

La quotazione del palladio batte l'oro: ecco qual è il metallo più prezioso

Record per lʼelemento usato nelle marmitte delle auto: con un rialzo annuo di +50%, ha superato i 1.940 dollari l'oncia, mentre il suo diretto concorrente si fermò a 1.921,17 dollari l'oncia nell'estate del 2011

Cosa c'è di più prezioso al mondo dell'oro? Il palladio. Non parliamo di Andrea Palladio, l'architetto veneto e delle sue splendide ville, ma di quell'elemento usato nelle marmitte di auto e camion e che rappresenta un componente chiave dei dispositivi di controllo dell'inquinamento prodotto dai gas di scarico. Questo metallo, che prende il nome dall'asteroide Pallade, nel 2019 ha registrato un rialzo annuo di oltre il 50%, superiore a qualsiasi materia prima, e ha oltrepassato i 1.940 dollari l’oncia, mentre il suo diretto concorrente, l'oro appunto, si fermò a 1.921,17 dollari l’oncia nell’estate del 2011.

Un record, quest'ultimo del 13 dicembre sullo spot londinese, che comunque non sorprende gli addetti ai lavori. Da tempo, infatti, questo metallo protagonista nei catalizzatori dei veicoli a benzina registra performance sorprendenti in termini di prezzo e dal 2016 il suo valore è più che triplicato, anche se tra alti e bassi.

 

Ma dal 2017 il palladio è stabilmente più caro del platino, attualmente a circa 940 dollari l’oncia, e da dicembre 2018 si attesta sopra l’oro, fino alla quindicesima seduta consecutiva di rialzo, un record anche questo, in cui ha raggiunto 1940,34 dollari l’oncia. Secondo alcuni analisti, potrebbe addirittura arrivare a 2.500 dollari l’oncia nella prima metà del 2020.

 

La produzione di questo metallo, che è comunque raro, di aspetto bianco-argenteo, del gruppo del platino a cui somiglia anche chimicamente e che viene estratto principalmente da alcuni minerali di rame e nichel, appartiene a Russia e Sudafrica .

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali