FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il fisco tartassa la dea bendata: raddoppia la "tassa della fortuna"

Il prelievo dello Stato passerà dal 6 al 12% sulla parte di vincita superiore ai 500 euro

Gratta&Vinci, SuperEnalotto, Win for Life e Videolottery: si applicherà a tutti loro, a partire dal primo ottobre, la "tassa sulla fortuna". Come previsto dalla Manovra bis varata a giugno infatti, si passerà dal 6% ad un'aliquota del 12% sulle vincite eccedenti i 500 euro. Una misura che non farà piacere a tutti coloro che si affidano alla dea bendata ma che, in tre anni, dovrebbe far affluire nelle casse dello Stato 320 milioni di euro in più.

Ma le novità sono previste anche per il concorso pubblico più amato del mondo, il Lotto: la tassazione sale di due punti, da un'aliquota del 6, all'8%. Sono esclusi dalla tassa sulla fortuna, la lotteria Italia, il poker e il casinò on line, il bingo e le altre slot machine la cui vincita non può superare i 100 euro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali