FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Crisi Grecia, Tsipras: "Accordo vicino"Ma dallʼUe frenano: "Non ci siamo"

Voci discordanti che si rincorrono tra Atene e Bruxelles sulla possibile intesa per evitare il crack della Grecia

Crisi Grecia, Tsipras: "Accordo vicino"Ma dall'Ue frenano: "Non ci siamo"

Il premier greco Alexis Tsipras ha annunciato che il suo Paese è vicino a raggiungere un'intesa con i creditori per il rimborso dei prestiti. Meno ottimista invece il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis, che ha detto: "Lavoriamo molto intensamente per assicurare un accordo tecnico, ma ancora non ci siamo". Intanto l'attesa per l'accordo sulla Grecia spinge le Borse europee, con Atene che chiude in rialzo del 3,55%.

Dombrovskis: "Accordo? Ancora non ci siamo" - "Lavoriamo molto intensamente per assicurare un accordo tecnico, ma ancora non ci siamo": così il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis risponde a chi gli chiedeva se fosse vero che il Brussels Group stia finalizzando il testo di un accordo, come riportato da fonti greche.

Blanchard: Fmi non partecipa a programma senza senso - "Il Fmi non parteciperà a un programma che non abbia senso". Lo ha detto il capo economista del Fmi, Olievier Blanchard, all'Handelsblatt, a proposito della Grecia. Blanchard ritiene che una soluzione sia ancora possibile, e aggiunge che "sono necessari altri crediti dall'esterno", ma Atene deve presentare un piano plausibile su come sanare le sue finanze.

Fonti Ue: difficile accordo entro 5 giugno - "Difficile avere un accordo a livello tecnico" tra i creditori e la Grecia "per il 5 giugno prossimo". Ha rincarato un funzionario Ue vicino alla vicenda, secondo quanto riferisce Bloomberg, aggiungendo che i creditori potrebbero dare ad Atene "una lista di compiti da fare".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali