FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Economia >
  • Banche, il Cdm approva la riforma Padoan: "L'intervento è graduale"

Banche, il Cdm approva la riforma Padoan: "L'intervento è graduale"

Via libera anche all'Investment Compact: i costi di chiusura del conto corrente saranno ora a carico delle banche. Renzi: "Momento storico"

- Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto che riforma banche e investimenti. "La scelta quantitativa" con l'applicazione a dieci grandi banche popolari "concilia la necessità di dare una scossa forte preservando però in alcuni casi una forma di governance che ha servito bene il Paese", ha spiegato il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, parlando di "gradualità, ma con un indirizzo chiaro".

Banche, il Cdm approva la riforma
Padoan: "L'intervento è graduale"

La riforma prevede l'avvio della trasformazione in Spa delle maggiori banche popolari e coinvolge, al momento, dieci istituti. Escluse, come conferma il premier Renzi su Twitter, le Banche di credito cooperativo. "Interveniamo sulle banche popolari, non su tutte ma sulle banche popolari con un patrimonio superiore agli 8 miliardi, sono 10 in Italia che in 18 mesi dovranno superare il voto capitario e diventare Spa. E' un momento storico", ha detto il presidente del Consiglio al termine del Cdm. "Non si tratta di danneggiare la storia dei piccoli istituti ma far sì che le banche sul territorio siano all'altezza delle sfide europee e mondiali".

Le dieci banche popolari italiane che al 31 dicembre 2013 avevano un attivo patrimoniale superiore agli 8 miliari di euro, e che quindi dovrebbero essere quelle interessate dalla riforma, sono: Banco Popolare, Ubi, Bper, Bpm, Popolare di Vincenza, Veneto Banca, Popolare di Sondrio, Credito Valtellinese, Popolare Etruria e Lazio, Popolare di Bari.

Via libera anche all'Investment Compact - Il Cdm ha anche varato l'Investment Compact, cioè la parte del provvedimento che contiene le misure a sostegno degli investimenti. Nel testo sono incluse la semplificazione della chiusura dei conti corrente e le patent box. "Introduciamo una norma sulla portabilità dei conti correnti - spiega il ministro Padoan - essenzialmente vuol dire che il costo di chiusura è a carico della banca e va fatto in tempi relativamente rapidi, è qualcosa che va a beneficio dei consumatori".

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X
TAG:
Pier carlo padoan
Banche
Cdm
Riforma