FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

ZeroCO2, la start up italiana che promuove la sostenibilità ambientale attraverso progetti di riforestazione

Piantare alberi in diverse zone del mondo e donarli a famiglie di contadini per generare un impatto sociale e ambientale positivo

Instagram

Più di 387 mila alberi piantati in due anni in diverse regioni del mondo tra Italia, Guatemala, Perù e Argentina, 83.146.205 kg di CO2 assorbiti e 7.398 famiglie supportate. Il merito è di una società benefit italiana che si occupa di sostenibilità attraverso progetti di riforestazione ad alto impatto sociale. Si chiama ZeroCo2 e solo in Italia è già a quota 7.500 alberi piantati in tutte le regioni. Una start up nata nel 2018 grazie all’impegno dell’italiano Andrea Pesce e del guatemalteco Virgilio Galicia.

Cominciata in Guatemala, dove tuttora si concentra larga parte degli interventi, l’azione di riforestazione di ZeroCO2 sta riguardando diverse aree del pianeta. Un supporto concreto al lavoro delle comunità contadine che ricevono in donazione gli alberi e contemporaneamente corsi di formazione sulle tecniche agricole innovative e sostenibili. Per supportare questo impegno ZeroCo2 consente ad aziende e privati di adottare a distanza degli alberi, creando così la propria foresta, e facendosi carico del sostegno delle comunità cittadine.

Gli alberi vengono donati a famiglie e contadini locali contribuendo al loro benessere economico e alimentare e sostenendo così un sistema virtuoso all’interno di economie comunitarie instabili. Il tutto con l’adozione di CHLOE, un esclusivo sistema di tracciamento, un codice univoco identificativo applicato fisicamente mediante un’etichetta che ne consente il riconoscimento. Grazie a questo sistema è infatti possibile individuare la posizione GPS del proprio albero e ricevere fotografie per poterne seguire crescita e stato di salute.

Oltre alla piantumazione di nuovi giovani alberi vengono forniti corsi di formazione per le comunità contadine sulle tecniche agricole moderne più sostenibili e sul loro impatto positivo. I progetti di riforestazione di ZeroCO2 rispondono alle necessità territoriali, prendono vita in aree caratterizzate da condizioni ambientali e sociali precarie e soprattutto hanno come obiettivo finale quello di lasciare un’impronta positiva che si protragga nel tempo.