FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Dolomiti Superski: sciare a impatto zero

Dai panorami mozzafiato delle Dolomiti arrivano delle soluzioni per godersi la montagna senza pesare troppo sulla natura 

Pixabay

Le feste sono appena finite e il gelo ha già imbiancato buona parte d'Italia. Per tutti gli appassionati di sci e sport invernali questo sarà l'anno del ritorno sulle piste dopo lo stop dovuto alla pandemia. Un ritorno sentito con emozione e voglia di lasciarsi avvolgere finalmente dalla magia della neve. Magari con qualche cura in più verso l'ambiente. Ma esiste un modo per godersi la montagna senza pesare troppo sulla natura? La risposta arriva da uno dei comprensori sciistici più noti del Paese: Dolomiti Superski. Con 1.200 km di piste e panorami degni di una cartolina, le Dolomiti sono da sempre una meta d'eccezione e quest'anno rinnovano la loro offerta giocando anche la carta della sostenibilità

In questo angolo di Trentino la natura è infatti la vera protagonista. Ad ogni curva lo sciatore può rendersi conto della bellezza di ciò che lo circonda, così come della sua fragilità. Per questo Dolomiti Superski ha pensato ad alcune soluzioni innovative per diventare una meta sciistica davvero eco-friendly. 

A partire dagli impianti di risalita a impatto zero. Le strutture non solo sono progettate per essere in armonia con l'ambiente ma sono anche alimentate con energia pulita, proveniente da centrali idroelettriche vicine, per un territorio 100% rinnovabile. La stessa energia che dà vita anche al sistema di innevamento programmato, fiore all'occhiello di Dolomiti Superski. Il sistema ha un impatto sull'ambiente davvero minimo. L'impianto ricicla l'acqua piovana raccolta durante l'estate grazie a dei nuovi bacini di accumulo e la unisce all'aria compressa, per rendere ancora più intenso il fascino delle piste innevate, ovviamente senza utilizzare additivi chimici. Così quando i primi caldi sciolgono il manto bianco, l'acqua torna di nuovo disponibile. Un modo consapevole e sostenibile di utilizzare una risorsa così preziosa. 

Ottimizzare è infatti la parola chiave di Dolomiti Superski. Nuovi software con localizzazione GPS monitorano lo spessore del manto nevoso, la quantità di neve prodotta nei vari punti della pista e quella necessaria per raggiungere uno stato ottimale, e indicano quando far entrare in azione i mezzi battipista. Un sistema efficiente per risparmiare acqua, energia, carburante e perché no, anche denaro. Tecnologia e zero sprechi per il bene della natura. 

I panorami mozzafiato, le vette imbiancate, il calore dei rifugi, il divertimento in pista: tutto questo sono le Dolomiti. Un vero paradiso dove trascorrere un inverno all'insegna dello sci, della natura e della sostenibilità.